Home Alcolici Vecchio Amaro del Capo, Borsci S. Marzano e Sambuca Secolare premiati in...
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Vecchio Amaro del Capo, Borsci S. Marzano e Sambuca Secolare premiati in USA

0
CAFFO

Nell’ultima edizione di SIP AWARDS International Spirits Competition, il Gruppo Caffo 1915 si è aggiudicato quattro premi che si affiancano ai cinque già vinti quest’anno in occasione della sesta edizione dell’Annual Berlin International Spirits Competition.

SIP AWARDS International Spirits Competition è l’unica competizione internazionale riconosciuta, in cui la giuria è costituita esclusivamente da consumatori che attribuiscono i premi mediante una degustazione “alla cieca”.

La giuria di consumatori del settore spirits ha assegnato a tre liquori Caffo i seguenti prestigiosi premi. Doppia medaglia a Vecchio Amaro del Capo: la Medaglia Platinum e il prestigioso ed esclusivo Innovation Awards, premio per l’innovazione attribuito agli spirits ritenuti innovativi e con un profilo di gusto unico, la Medaglia Double Gold a Borsci S. Marzano e la Medaglia Silver alla Sambuca Secolare.

Questi nuovi riconoscimenti confermano non solo la qualità dei suoi prodotti più conosciuti come Vecchio Amaro del Capo o Borsci S. Marzano, che hanno già ricevuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, ma anche il valore dei suoi liquori, ad oggi meno conosciuti, a conferma dell’elevatissimo standard qualitativo che contraddistingue l’intera produzione Caffo.

Questi riconoscimenti sono certamente motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione – afferma Nuccio Caffo, Amministratore Delegato del Gruppo – tanto più considerando che gli attestati sono stati attribuiti da una giuria di consumatori mediante un “blind taste” (l’assaggio di liquori dei quali l giurati non conoscevano la marca), una modalità che escludendo altri elementi di valutazione, pone al centro la qualità intrinseca del prodotto ancora una volta riconosciuta dal gusto dei consumatori”.

“A ciò si associa anche il particolare compiacimento legato alla vittoria di Borsci S. Marzano. Dopo l’acquisizione della storica azienda pugliese, il nostro gruppo ne ha potenziato sia la produzione, sia la commercializzazione, dimostrando la volontà di mantenere le produzioni storiche nel luogo di origine, preservandone l’autenticità e mantenendo la qualità di una grande storia italiana iniziata nel 1840”.

Vecchio Amaro del Capo:
Vecchio Amaro del Capo è il prodotto di punta del Gruppo Caffo 1915, con oltre 8 milioni di bottiglie prodotte e distribuite in oltre 46 Paesi.  Vecchio Amaro del Capo è lo spirit calabrese a base di 29 erbe, fiori, frutti e radici della rigogliosa terra di Calabria, che, in virtù del consumo ghiacciato a – 20 gradi °C a fine pasto o in formula cocktail, è diventato protagonista del mercato internazionale. In versione liscia, rigorosamente ghiacciato a -20°, questo liquore sprigiona l’aroma di alcune delle sue essenze, quali: l’anice, la menta, la liquirizia, il fiore d’arancio e la camomilla. Queste sono solo alcune delle note che contribuiscono, con tutte le altre, a creare l’armonia del suo gusto, che si scopre anche nelle sue originali versioni “cocktails”, preparati seguendo i suggerimenti di ricette facili da realizzare, create dai più esperti bartender internazionali.
Sambuca Secolare:

Il liquore Sambuca è un prodotto tipico italiano, originario dell’Italia meridionale, sempre più apprezzato a livello internazionale da intenditori e da buongustai. La Sambuca secolare della distilleria Caffo racchiude un gusto ed un aroma d’altri tempi perché preparata con ingredienti genuini e naturali, prodotta con antiche ricette tramandate da generazione in generazione. Grazie alla sua bontà sta conquistando una ampia fetta di pubblico, sempre più internazionale, desideroso di avvicinarsi, sperimentandoli, ai prodotti di antica tradizione.

Borsci San Marzano:

Nato nel 1840 da una miscelazione antica rimasta segreta per tanto tempo, l’Elisir Borsci S.Marzano è il liquore del Sud Italia più antico tuttora in commercio, ancora prodotto con l’originale ricetta esclusiva e con il suo naturale metodo di lavorazione.

L’Elisir Borsci S. Marzano da sempre è celebre per la sua versatilità: inconfondibile in abbinamento col gelato, è un eccellente correttore del caffè, è l’insostituibile ingrediente di molti dolci e di gustosissimi cocktail, oltre ad essere, bevuto liscio, un esclusivo, delizioso “fine pasto”. Ecco perché è apprezzatissimo da tutti: sia dai consumatori, sia dai professionisti dei settori gelateria, pasticceria e caffetteria e dai più aggiornati barmen.

Gruppo Caffo

Caffo Antica Distilleria produce e distribuisce bevande alcoliche dal 1915. La costruzione di un’intera filiera produttiva inizia dalla coltivazione delle erbe officinali, ingredienti base dei propri liquori. Vecchio Amaro del Capo fa parte di questa famiglia insieme a un catalogo di numerose ricette fra liquori, distillati, premiscelati e sciroppi tra cui gli apprezzatissimi Borsci S. Marzano, il Liquorice e l’amaro Santa Maria al Monte. Grazie alla propria vocazione internazionale approda in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Australia. Il marchio Vecchio Amaro del Capo resta il più amato fra gli italiani e si aggiudica oltre il 30% di quota di mercato presso la Grande Distribuzione, come dimostra anche il rapido sviluppo nel canale Ho.Re.Ca. (bar, ristoranti e locali di entertainment). Vecchio Amaro del Capo è un’eccellenza firmata Caffo: la special edition Riserva del Centenario è stata premiata con la Grand Gold Medal al Concorso Mondiale Spirits Selection di Bruxelles, venendo di fatto riconosciuto come il miglior liquore d’erbe al mondo.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here