Home Eventi Summertrade di IEG prende parte al web meeting della FIC

Summertrade di IEG prende parte al web meeting della FIC

Summertrade di IEG prende parte al web meeting della FIC

In questo momento in cui l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 va di pari passo con le difficoltà delle imprese e delle attività del nostro Paese, a causa delle misure contenitive, abbiamo bisogno anche di segnali positivi. Per questo Horecanews.it, tenendo fede al patto d’informazione con i suoi lettori, ha deciso di non fermare la normale programmazione ma di tenervi aggiornati sulle notizie del settore, anche per concedere un momento di svago dalle difficoltà del momento.

“Prospettive future per banqueting e catering”: su questo tema, la FIC – Federazione Italiana Cuochi, organizza un web meeting sui propri canali Facebook e YouTube oggi venerdì 8 maggio, alle ore 17.

All’incontro – condotto da Alex Revelli Sorini, gastrosofo e docente dell’Università San Raffaele di Roma – prenderanno parte giornalisti e operatori del settore. Fra questi interverrà Andrea Legato, amministratore delegato di Summertrade, società controllata da IEG – Italian Exhibition Group, leader del settore, che gestisce anche la ristorazione nei quartieri fieristici e congressuali di Rimini e Vicenza.

“La collaborazione con la FIC è per noi un motivo di vanto – sottolinea Flavia Morelli, Group Brand Manager Food&Beverage di Italian Exhibition GroupProprio alla Fiera di Rimini, in occasione di Beer&Food Attraction, vengono ospitati i Campionati della Cucina italiana, l’importante appuntamento della Federazione”.

Summertrade – ricorda Legatoè una società che opera da oltre 30 anni nel mercato banqueting e catering, in sedi fieristiche, congressuali, private e sportive, curando non solo la ristorazione, ma tutti gli aspetti che costituiscono la cornice di un evento. Dalla scelta delle location, agli allestimenti scenografici e della tavola, fino alla spettacolarizzazione”.

La tavola rotonda sarà anche l’occasione per presentare le disposizioni che IEG adotterà all’interno delle sue sedi fieristiche e congressuali per i servizi di ristorazione.

Al web meeting, la FIC darà vita al “Manifesto orizzontale del settore banqueting e catering”. Sul proprio sito, la Federazione ricorda che il settore coinvolge 83mila aziende, 1 milione di lavoratori dell’indotto e un giro d’affari che in Italia supera i 40 miliardi di euro l’anno. Lo stop alle cerimonie colpisce indistintamente strutture, cuochi, camerieri, pasticcieri, addetti al ricevimento, wedding artigiani, liberi professionisti, lavoratori stagionali come stilisti, truccatori, parrucchieri, fioristi, fotografi, videomaker, musicisti, animatori, attrezzisti, noleggiatori di auto, fabbriche e negozi di bomboniere, agenzie di viaggio e mobilifici.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: