Home Attualità Simmenthal ha donato 1 milione di pasti a Banco Alimentare

Simmenthal ha donato 1 milione di pasti a Banco Alimentare

0
Simmenthal con Banco Alimentare

Simmenthal, brand di Bolton Food leader di mercato della carne in scatola, in occasione dell’iniziativa “Gusto della solidarietà” a sostegno delle famiglie in difficoltà, ha raccolto e distribuito 500 tonnellate di alimenti, equivalenti a 1 milione di pasti, per la Fondazione Banco Alimentare Onlus. I numeri sono stati comunicati al termine dell’iniziativa partita il 10 settembre e conclusasi il 2 dicembre.
Per ogni confezione venduta, infatti, Bolton Alimentari ha donato 0.07 € al Banco Alimentare, equivalente all’onere sostenuto da Banco Alimentare per il recupero e la distribuzione di 500gr di alimenti, corrispondenti a un pasto (stima adottata dalla European Food Banks Federation).
Dal 2012 Simmenthal è un marchio di proprietà del Gruppo Bolton, una realtà internazionale in costante crescita che produce e commercializza una vasta gamma di prodotti di alta qualità, presenti in oltre 125 Paesi del mondo. Bolton Food è presente in oltre 60 Paesi nel mondo in 5 continenti attraverso i marchi Rio Mare, Palmera, Simmenthal, Saupiquet, Pècheurs de France, Isabel, Cuca, Massò, Cardinal, Sardines Robert e Petreet.
Banco Alimentare dal 1989 recupera in Italia alimenti ancora integri e non scaduti che sarebbero però destinati alla distruzione, perché non più commercializzabili. Salvati dallo spreco, riacquistano valore e diventano risorsa per chi ha troppo poco. La Rete Banco Alimentare opera ogni giorno in tutta Italia attraverso 21 Organizzazioni Banco Alimentare dislocate su tutto il territorio nazionale, secondo le linee guida della Fondazione Banco Alimentare Onlus.
Grazie all’attività quotidiana della Rete Banco Alimentare, nel 2017 sono state distribuite circa 91.000 tonnellate di alimenti, recuperate dalla filiera alimentare: dal campo alla ristorazione aziendale. Gli alimenti sono distribuiti gratuitamente alle oltre 8.000 strutture caritative convenzionate con le Organizzazioni Banco Alimentare territoriali, consentendo loro di fornire aiuto alimentare a circa 1.580.000 persone bisognose in Italia, di cui quasi 140.000 bambini da 2 a 7 anni. L’attività della Rete Banco Alimentare è possibile anche grazie al lavoro quotidiano di 1.878 volontari.

0/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here