Home Risto & Food Lavaggio Silanos lancia la lavastoviglie professionale Secura A060

Silanos lancia la lavastoviglie professionale Secura A060

Silanos lancia Secura A060, la nuova linea di lavaggio nata per garantire sicurezza al cliente finale: tra i principali plus Secura termodisinfetta e igienizza in soli 120 secondi. Testimonial d'eccezione Andrea Berton

Silanos lancia la lavastoviglie professionale Secura A060

SILANOS, azienda leader in ambito warewashing professionale, lancia Secura A060, la nuova linea di lavaggio che termodisinfetta e igienizza in soli 120 secondi, il ciclo più breve della categoria, fino a un sesto del tempo di altri prodotti equivalenti. Testimonial d’eccezione del nuovo prodotto è lo chef stellato Andrea Berton.

Secura nasce come un progetto più ampio di SILANOS per rispondere alle nuove necessità del mercato e offrire uno strumento ulteriore a sostegno del benessere, della sicurezza e dell’attenzione al consumatore finale.

“Quando abbiamo avviato il Progetto Secura, eravamo nel pieno della crisi Covid-19”, afferma Marco Silanos, CEO della SILANOS srl. “Abbiamo pensato di rivolgere l’attenzione a chi aveva contribuito, nei nostri 56 anni di storia, a fare grande la nostra azienda, cioè la ristorazione duramente colpita dalla situazione contingente. Ed è così che abbiamo messo a punto il Sistema Secura, che consente di termodisinfettare le attrezzature per garantire un prodotto igienizzato e pulito e un servizio in totale sicurezza. Era importante far sì che i ristoratori potessero trasmettere un messaggio positivo ai clienti, legato all’attenzione e alla cura. Volevamo dare ai nostri interlocutori lo strumento per assicurare che il tempo trascorso nei locali potesse passare in totale serenità. Così è nata Secura e il progetto Secura in toto”, conclude Silanos.

Il Progetto Secura è un vero e proprio brand, una gamma che copre le esigenze di più target, cercando di dare una soluzione concreta in un momento critico, grazie al quale i player possono ricreare e alimentare la fiducia dei propri clienti. Una nuova frontiera nel sistema del lavaggio che, oltre alle case di cura, ospedali e scuole, si propone al mondo Horeca per garantire igiene a tutela della salute e della sicurezza.

È un sistema virtuoso, attento ai consumi, che assicura:

• un grado di disinfezione pari al 90% della carica batterica residua dopo il lavaggio come indicato dalla norma EN15883*;
• un sistema di lavaggio in accordo con la norma tedesca DIN 10512**:
• lavaggio a 65°C e risciacquo a 85°C fino a 30 secondi costanti;
cinque programmi di lavaggio configurati per lavaggio e disinfezione;
conformità ai principi dell’HACCP, disponendo di un registro della quantità di cicli quotidiani e totali effettuati.

Le alte temperature garantiscono la disinfezione termica nel minor tempo possibile, un tipo di igiene fondamentale per i target al quale il sistema è rivolto.

Tra gli chef che hanno sposato il Progetto Secura c’è Andrea Berton, Brand Ambassador SILANOS. Due protagonisti, nei rispettivi campi, che si sono sempre distinti per la capacità di innovare e di guardare oltre. “In questo particolare momento storico, noi che operiamo nella ristorazione – afferma Berton – dobbiamo creare fiducia e rasserenare. La sicurezza viene al primo posto e la mia preferenza per SILANOS nasce proprio da questa esigenza: creare un ambiente confortevole dove l’aspetto ‘safety’ è prioritario”.

*EUROPA: EN15883 prescrive le condizioni di lavoro per ottenere il giusto grado di riduzione batterica (A060, A0600, ecc.) e indica anche i metodi di prova
**GERMANIA: DIN10510-11-12 prescrive le condizioni di lavoro necessarie per il lavaggio (tempi e temperature) e la disinfezione (temperature)

 

SILANOS
Secura System è nato dall’esperienza della Silanos, azienda di lavaggio professionale presente da oltre 55 anni sul mercato e perciò garanzia di sicurezza, serietà e attenzione all’igiene dei punti di ristoro. Un partner affidabile per centinaia di migliaia di ristoratori nel mondo. Una produzione di oltre 30.000 macchine all’anno, ad altissima efficienza realizzativa. La posizione di leader nel mercato professionale si unisce alla lunga esperienza nel fornire ai clienti professionali un’ampia gamma di soluzioni specifiche per il lavaggio delle stoviglie. Tutta la produzione si basa sulla qualità della lavorazione, sull’avanguardia tecnologica e sull’esperienza. Dalla lamiera di acciaio inox e dall’utilizzo di componenti delle migliori marche nascono le lavastoviglie testate scrupolosamente una ad una. I risultati sono design innovativi, robusti e flessibili di eccezionale bellezza, che rendono la vita professionale più facile e gratificante. La mission è realizzare macchine facili da usare, facili da manutenere e facili da vendere.
ANDREA BERTON
Friulano, classe 1970, inizia la sua carriera con Gualtiero Marchesi in Via Bonvesin de la Riva, dove rimane per otto anni. La sua formazione prosegue nei migliori ristoranti del mondo: da Mossiman’s a Londra, all’Enoteca Pinchiorri e Firenze, e infine al Louis XV di Montecarlo sotto la guida di Alain Ducasse, che affianca per quattro anni.
Dal 1997 al 2001 è Chef alla Taverna di Colloredo di Monte Albano, dove prende la sua prima stella Michelin. Dopo questa importante conquista torna da Marchesi come Executive Chef del gruppo.
Nel 2005 inizia la collaborazione con il Ristorante Trussardi alla Scala dove ottiene la prima stella Michelin nel 2008 e la seconda nel 2009. Nel 2012 con un gruppo di soci apre Pisacco Ristorante e Bar e, nel luglio 2013, DRY Milano Cocktail&Pizza.
Il ritorno alla “sua” cucina avviene con l’apertura del Ristorante Berton dove nel novembre 2014, a neanche un anno dall’apertura, Berton ottiene una Stella Michelin.
Nel marzo 2015 è nominato Ambasciatore EXPO. Ad agosto 2016 lo chef inizia la sua collaborazione con Il Sereno, lussuoso resort sul lago di Como dove apre il suo ristorante “Berton Al Lago” che ottiene una stella Michelin nel novembre 2017.
A ottobre 2018 Berton ottiene il Premio Pommery “Il piatto dell’anno” della Guida Ristoranti d’Italia 2019 dell’Espresso per la Lasagna al piccione e si aggiudica i 4 cappelli sempre della guida L’Espresso.
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: