Home Notizie Ambiente & Sostenibilità Serenissima Ristorazione certifica la sua sostenibilità ambientale

Serenissima Ristorazione certifica la sua sostenibilità ambientale

Serenissima Ristorazione certifica la sua sostenibilità in modo trasparente grazie alla registrazione EMAS.

Serenissima Ristorazione ha ottenuto la registrazione Eco-Management and Audit Scheme (EMAS), uno strumento volontario predisposto dall’Unione Europea per una platea composta da organizzazioni (imprese, enti pubblici, ecc.), con lo scopo di valutare e ottimizzare il proprio impatto sull’ambiente, condividendo con clienti e altri soggetti interessati aggiornamenti sulla propria gestione ambientale.
Obiettivo principale dell’EMAS è essere di supporto nella implementazione di una crescita economica che punti anche alla sostenibilità, mettendo in risalto la centralità e le responsabilità delle aziende.
Inoltre, EMAS stimola miglioramenti continui delle performance ambientali delle organizzazioni attraverso l’introduzione e il rispetto da parte delle imprese di un impianto di organizzazione e la pubblicazione di una sorta di “statement” ambientale.
Nello specifico, il sistema di gestione ambientale ha come modello la norma UNI EN ISO 14001, di cui sono prescritti tutti i requisiti, mentre la conversazione aperta con il pubblico implica che le aziende condividano, e aggiornino periodicamente, una Dichiarazione in cui sono specificate informazioni e dati rilevanti dell’organizzazione per quanto concerne i suoi aspetti e impatti ambientali.
Informazioni più dettagliate sono presenti e visionabili da parte del pubblico sul sito di
Serenissima Ristorazione, alla pagina “Certificazioni”, in cui sarà possibile scaricare il file della dichiarazione ambientale.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: