Home Prodotti Vino & Spumante Scatta l’obbligo dell’indicazione “Toscana” in etichetta per il Nobile di Montepulciano

Scatta l’obbligo dell’indicazione “Toscana” in etichetta per il Nobile di Montepulciano

Vino Nobile di Montepulciano docg Toscana

Il Vino Nobile di Montepulciano dovrà recare in etichetta la dicitura “Toscana”. Il vino docg della regione festeggia il nuovo disciplinare aggiornato, che arriva dopo un lungo percorso intrapreso dal Consorzio di Tutela del Vino Nobile di Montepulciano, che lo lega indissolubilmente alla sua patria d’origine.

Una svolta importante per la nostra denominazione, frutto di un percorso nato con il mio predecessore, Piero Di Betto, portato avanti con tenacia dal Consorzio e condiviso con la Regione Toscana, che fin da subito ha saputo interpretare le esigenze dei produttori – spiega il Presidente del Consorzio del Vino nobile di Montepulciano, Andrea Rossi – oltre alla Regione nella figura dell’Assessore Marco Remaschi che per primo ci ha creduto, devo ringraziare le associazioni di categoria e tutti coloro che ognuno per la propria parte hanno permesso questo raggiungimento“.

Il Consorzio e il sistema vino della regione Toscana festeggiano questo risultato. La dicitura obbligatoria riguarderà anche il Rosso e il Vin Santo di Montepulciano doc.

 

Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano

Il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano è nato nel 1965 con l’obiettivo di tutelare e  promuovere l’immagine del Vino Nobile di Montepulciano in Italia e nel mondo e, successivamente, anche quella del Rosso e del Vin Santo. Attualmente i viticoltori soci del Consorzio sono 230 e rappresentano oltre il 90% della superficie vitata, ovvero quasi la sua totalità. Gli imbottigliatori soci sono 72 su un totale di 89. Tra le attività principali vi è l’organizzazione di iniziative promo-commerciali sul territorio di Montepulciano (tra le quali l’Anteprima del Vino Nobile che si svolge ogni anno a febbraio) e la partecipazione diretta e/o assieme ai propri soci di eventi e fiere in Italia o all’estero. Il Consorzio si occupa anche dell’attività di promozione attraverso la realizzazione di strumenti di comunicazione e attività di media e public relations. Inoltre, offre un servizio di assistenza tecnica alle aziende associate, relativa agli aspetti burocratici e progettuali, ma anche organizzando incontri tecnici formativi.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (2)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: