Home Vino & Spumante Riparte la produzione di vino a Stromboli

Riparte la produzione di vino a Stromboli

0
stromboli

Oltre seimila bottiglie di Malvasia saranno prodotte sull’isola di Stromboli, dove l’attività viitvinicola era ferma da oltre due secoli.
Il nuovo via è reso possibile da Vigne di Mare a Stromboli, una società che ha messo insieme un vignaiolo di fama ormai consolidata come Nino Caravaglio di Salina ed Andrea Montanari, giornalista Rai (fino a poco tempo fa direttore del Tg1).
I due hanno rilevato un terreno di quasi un ettaro a Stromboli, hanno piantato malvasia e adesso sono pronti per la prossima vendemmia. Sarà una produzione di nicchia per portare Stromboli sulle orme di quanto già si realizza a Salina.

I vigneti in produzione sono stati collocati tenendo in considerazione le condizioni pedoclimatiche e tenendo conto anche dei vitigni storici già acclimatati in quei suoli nel passato. Si tratta di vigneti isolani dove è ambientalmente impossibile pensare a colture estese. Ogni appezzamento è un ritaglio di terra, perfettamente incastonato nel suo ecosistema, tra la montagna e il mare.

La vicenda non passerà certamente inosservata: sia perché si torna a fare vino a Stromboli, sia perché il vino attira sempre più appassionati che dalla voglia di bere bene vogliono passare anche a produrlo. “Io da produttore ce la metto tutta e sono contento che in questa scommessa ci sia un grande amico e un innamorato delle Eolie come Andrea. E poi chissà, magari è solo l’inizio” dice Nino Caravaglio.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here