Home Aziende PepsiCo, accordo per utilizzare 50% Pet Riciclato entro il 2030

PepsiCo, accordo per utilizzare 50% Pet Riciclato entro il 2030

0
PepsiCo

PepsiCo, colosso statunitense del beverage, ha annunciato nei mesi scorsi un ambizioso programma di sostenibilità ambientale che prevede, tra l’altro, l’impegno ad utilizzare entro il 2030 il 50% di PET riciclato. Il materiale verrà usato nelle bottiglie di plastica per le bevande distribuite in Europa con i propri marchi contro il 13% attuale, arrivando ad impiegare fino a 50mila tonnellate annue di poliestere rigenerato al posto di quello vergine. Una maggiore quantità di riciclato sarà introdotta progressivamente anche nelle bottiglie distribuite a livello globale.

PepsiCo ha così deciso, oltre al riciclo meccanico, di affidarsi al riciclo chimico siglando un accordo con l’industria chimica canadese Loop Industries per una fornitura di bottiglie in plastica Pet riciclata ottenute con una tecnologia innovativa. Il Polietilene tereftalato (Pet) delle bottiglie quando viene riciclato non può più essere riutilizzato per contenitori alimentari, perché contaminato. La tecnologia messa a punto da Loop Industries si basa sulla depolimerizzazione chimica dei rifiuti di PET e poliestere proveniente – oltre che da imballaggi variamente colorati e additivati – anche da fibre e tessuti, che vengono riportati ai monomeri di partenza, dopo aver eliminato dal flusso residui e contaminanti compresi pigmenti, additivi e altri polimeri. I monomeri possono quindi essere polimerizzati in un nuovo poliestere che possiede le stesse caratteristiche di quello vergine convenzionale, senza degradazione delle proprietà, come invece avviene con il riciclo meccanico, con una qualità conforme ai requisiti FDA per impiego a contatto con alimenti.
PepsiCo non è la prima industria ad aver raggiunto un accordo per il riciclo chimico delle proprie bottiglie. Loop Industries ha sottoscritto accordi anche con L’Oreal Group, Evian, Indorama Ventures per la produzione e commercializzazione di resine. La tecnologia Loop porterà le proprie forniture a partire dai primi mesi del 2020 e sarà sviluppata da una società con una licenza esclusiva mondiale, dopo aver costruito un impianto totalmente nuovo in Nordamerica.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here