Home Alimenti & Ingredienti Olio e condimenti Monini porta a casa 4 medaglie al Premio Internazionale Biol

Monini porta a casa 4 medaglie al Premio Internazionale Biol

Quattro medaglie per il Bios e 3 monocultivar Monini al Premio Internazionale Biol.

Le Monocultivar Nocellara e Coratina si sono aggiudicate due medaglie Extragold, mentre la Monocultivar Frantoio e il Bios, il biologico della Linea “Selezione Italiana”, hanno ottenuto la medaglia Gold.

Un riconoscimento plurimo che premia l’impegno di un’azienda con un fatturato da 155 milioni di euro che da oltre 100 anni esporta il “buono dell’Italia” in più di 60 nazioni, ma che ha saputo mantenere un’anima artigianale scegliendo di non derogare mai a quella leggendaria “ossessione” per la qualità del suo fondatore Zefferino Monini.

Espressione concreta di questa filosofia, che mira a portare la qualità superiore in prodotti destinati al grande pubblico, è proprio il Bios, il biologico neo “medagliato” della Linea “Selezione Italiana”, composta da tre referenze – Gran Fruttato, Amabile e appunto Bios. Una prestigiosa selezione di extravergini ottenuti da olive acquistate e frante esclusivamente in Italia, portatori di una triade di valori comuni: italianità, tracciabilità e qualità garantita e certificata dal Consorzio Extra Vergine di Qualità (CEQ).

Una proposta a scaffale contemporanea e unica, che unisce tradizione e innovazione, e che rappresenta un primo tassello del percorso avviato lo scorso anno con il Piano di Sostenibilità 2020-2030, un progetto corale che parte dalla terra per arrivare all’educazione alimentare, e che ha tra i suoi pilastri proprio l’impegno per l’Alta Qualità, la tracciabilità e la produzione secondo standard di agricoltura biologica o integrata.

I VINCITORI – Le Monocultivar

La triade di Monocultivar di qualità superiore è certificata dall’uliveto alla tavola, utilizzando solo i migliori ingredienti 100% biologici e 100% italiani. Prima della raccolta ogni cultivar viene sottoposta a un’analisi del DNA da parte del Consiglio Nazionale delle Ricerche per scegliere il giusto grado di maturazione e la migliore qualità delle olive.Un controllo continuo della bassa temperatura in ogni fase della produzione, dalla raccolta, trasporto e stoccaggio garantisce l’assenza di un processo di fermentazione, evitando così qualsiasi danno alla qualità degli oli.

Monocultivar Coratina Bio (Extragold)

È stato eletto da una giuria di massimi esperti internazionali (Premio Evooleum) il 4° miglior olio extravergine di oliva al mondo. Dal sapore fresco e vegetale, intenso e persistente, il Coratina Bio è un olio con sentori speziati, aromi floreali e vegetali di mandorla e rucola.

Monocultivar Nocellara (Extragold)

L’extravergine di Nocellara, cultivar originaria della Sicilia, si presenta con profumi che richiamano la foglia di pomodoro, l’erba falciata, la menta e la mandorla dolce. In bocca è un fresco equilibrio, com’è l’olio appena spremuto, e si accosta a molteplici sapori.

Monocultivar Fratoio (Gold)

Dal colore verde intenso, con riflessi dorati, quest’olio rivela il suo valore non appena lo si assaggia. Percepirai intensi aromi vegetali di carciofo e di cardo, insieme a note di mandorla verde. Un retrogusto dalla chiara pungenza finale, arriverà a completare il suo sapore raffinato e armonico.

Bios – Linea Selezione Italiana (Gold)

Italianità, tracciabilità e qualità garantita e certificata dal Consorzio Extra Vergine di Qualità (CEQ): è questo l’identikit della linea Selezione Italiana (Gran Fruttato, Bios, Amabile), primo tassello del percorso verso la qualità superiore, presentato in occasione dell’ultimo Cibus. 

Il Bios, biologico pluripremiato, è un prodotto biologico di qualità superiore, con caratteristica gustativa armoniosa e piacevole. Il bouquet evoca eleganti toni dell’erba appena tagliata. Consigliato per condire a crudo ed in generale per tutti i piatti delicati.

 

Monini. Fondata nel 1920 da Zefferino Monini, nonno di Maria Flora e Zefferino che guidano oggi l’azienda, Monini è da sempre ai vertici tra i brand leader di mercato in Italia nella produzione e commercializzazione di olio extravergine d’oliva. A oltre cento anni dalla sua nascita, si basa ancora sulla tradizione artigianale del “saper fare” e della qualità a difesa di un prodotto simbolo del Made in Italy e della dieta mediterranea. La società fattura 155 milioni di euro, realizzati per il 48% all’estero dove esporta in più di 60 Paesi, impiega 138 persone e produce una media annua di oltre 35 milioni di litri di olio, di cui l’84% extravergine. Lo scorso anno, nel segmento extravergine, ha registrato una crescita a doppia cifra in volume (+14,5%) e un ancora più significativo balzo in valore (+8,1%). Una performance guidata dallo “storico” Monini Classico 1lt (+16,4%), ma anche dal segmento premium, dove l’azienda è leader per i “100% italiani” con il Gran Fruttato Selezione Italiana (+35%).
Tradizione e modernità, solide radici locali e vocazione internazionale sono le due anime che convivono nell’impresa che ha fatto conoscere l’extravergine agli italiani e che sta contribuendo a farlo scoprire e apprezzare al resto del mondo, pur mantenendo una vocazione sartoriale. 

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: