Home Eventi Eventi & Fiere MiVEG 2018: il Festival Vegan a Milano

MiVEG 2018: il Festival Vegan a Milano

MiVEG

Torna per la sesta edizione MiVEG, il festival vegan più atteso del panorama nazionale che si svolgerà il 20 e 21 ottobre a Milano presso East End Studios. Alla manifestazione sono attesi oltre diecimila visitatori per ottanta tra espositori e associazioni con prodotti cruelty free, alimenti privi di ingredienti animali in esposizione per due giorni.

I proventi andranno a sostenere gli animali ospiti dei rifugi di Vitadacani Onlus.

A prima vista, suggeriscono provocatoriamente gli organizzatori, può sembrare impossibile. Come rinunciare a carne e formaggi? Come fare a meno di scarpe in pelle? Come trovare un detersivo o un sapone che non sia testato su animali o non contenga ingredienti di origine animale? A tutte queste domande ci sono risposte, a volte sorprendenti per la loro semplicità e creatività. Risposte che si possono trovare al MiVeg, dove gli organizzatori invitano a gustare cibo “privo di crudeltà”, partecipare a conferenze e workshop, seminari su cucina, autoproduzione, attivismo in difesa dei diritti animali.

Miveg è un evento no profit – spiega Sara D’Angelo, portavoce dell’associazione Vitadacani che organizza la manifestazione – interamente gestito da volontari e dedicato completamente agli animali e a coloro che vogliono scoprire il crescente movimento culturale ed etico basato sul loro rispetto“.

Tra le curiosità il Vegan tattoo circle, dove tatuatori vegani opereranno utilizzando colori naturali e privi di ingredienti animali.

Decine di espositori di prodotti 100% vegetali e cruelty free, associazioni per i diritti animali e un fitto programma di convegni, workshop, mostre e spettacoli: questo è il MiVeg, che dal 2013 ad oggi ha riscosso anno dopo anno un successo sempre maggiore. Dalla prima edizione ad oggi, i numeri sono stati in costante e irrefrenabile ascesa, così come il tasso di gradimento tra tutti i partecipanti, che hanno apprezzato l’organizzazione sempre più capillare e il ricco programma. Anche questa edizione ha rispettato in pieno questo trend, che rappresenta anche un segnale del costante aumento dell’interesse verso i contenuti del festival.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: