Home Notizie Aziende Masseria Fruttirossi acquisisce la produzione di melagrane di Agromea

Masseria Fruttirossi acquisisce la produzione di melagrane di Agromea

Lome Superfruit - Masseria Fruttirossi - Agromea

È stato raggiunto un importante traguardo dall’azienda Masseria Fruttirossi di Castellaneta e la Società Cooperativa Agromea di Grottaglie. L’azienda Masseria Fruttirossi, con le sue performance di carattere produttivo e soprattutto qualitativo, diventa attrattore e moltiplicatore nello stesso tempo: la società cooperativa agricola Agromea conferirà a Masseria Fruttirossi tutte le sue produzioni di melagrana, raccolte negli impianti pugliesi.

Si tratta di circa 7.000 quintali di melagrane che andranno a integrarsi con gli oltre 20.000 prodotti già oggi da Masseria Fruttirossi, una produzione che nel giro di un biennio, quando saranno produttivi anche i nuovi impianti, raggiungerà i 120.000 quintali, vero e proprio primato a livello nazionale e internazionale.

L’accordo è stato raggiunto dopo aver verificato che nelle piantagioni di Agromea siano stati applicati gli stessi rigorosi disciplinari agronomici che caratterizzano le produzioni di Masseria Fruttirossi, garantendo così qualità e salubrità al consumatore finale, sempre più attento a questi elementi.

I conferimenti di Agromea entreranno così in tutte le linee di produzione di Masseria Fruttirossi: dal frutto fresco alle confezioni di arilli, per arrivare ai succhi con al top quello 100% spremuto a freddo.

Oggi la commercializzazione dei prodotti di Masseria Fruttirossi è curata con il brand “Lome Super Fruit” dalla B&B Frutta di Bussolengo (Verona).

Proprio in questi giorni sta iniziando la stagione del raccolto della melagrana che si protrarrà fino a novembre inoltrato, un lungo periodo ottenuto grazie a una attenta diversificazione delle cultivar impiantate nelle piantagioni di Masseria Fruttirossi, ognuna caratterizzata da un diverso periodo di maturazione: “Shani”, “Emek”, “Ako” e, soprattutto, “Wonderful”.

Masseria Fruttirossi

Masseria Fruttirossi è in grado di garantire la disponibilità del prodotto fino al mese di marzo, grazie alla capacità di immagazzinamento e conservazione del suo modernissimo stabilimento, ubicato tra le piantagioni, che dispone di settemila metri quadrati di celle frigorifere, di cui oltre la metà sono impianti ad atmosfera controllata.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (1)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: