Home Articoli Eventi Cibus L’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano alla XX...

L’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano alla XX edizione di Cibus

L’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano partecipa alla XX edizione di Cibus. Prossimo appuntamento sarà alla Reggia di Caserta con la Convention “Sconfinando: la tutela e le contaminazioni territoriali del panettone artigianale in Italia e nel mondo", organizzata dall’Accademia in collaborazione con la Scuola Dolce&Salato di Maddaloni

L’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano partecipa alla XX edizione di Cibus

Il Presidente Claudio Gatti: “È presente una delegazione di accademici con l’obiettivo di proporre e presentare i nuovi prodotti sui mercati sia nazionale che estero e per iniziare a far promozione in vista delle festività natalizie”

“Il nostro obiettivo è di far conoscere il saper fare degli artigiani pasticceri e panificatori italiani alla XX edizione di Cibus. A parlare è Claudio Gatti, Presidente dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano che sarà presente con una delegazione di Accademici alla grande fiera internazionale organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare ( Pad. 06, stand J044-K046)

“Per noi sarà un’importante vetrina per proporre e presentare i nuovi prodotti sui mercati sia nazionale che estero, per iniziare a fare promozione in vista delle festività natalizie”. L’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano, nata a settembre del 2020, sulla spinta di sei Maestri soci fondatori (i Maestri Claudio Gatti, Salvatore De Riso, Paolo Sacchetti, Vincenzo Tiri, Carmen Vecchione, Maurizio Bonanomi e fa parte del consiglio direttivo anche il Maestro Stefano Laghi) ha avviato un’intensa attività di comunicazione e sensibilizzazione del pubblico riguardo all’importanza dell’artigianalità e dell’eccellenza della materia prima del panettone. “La finalità delle attività che abbiamo promosso e che continuiamo ad organizzare – ha spiegato Gatti -, è di avviare un vero e proprio cambio culturale verso gli appassionati e non per permettere la destagionalizzazione del panettone che in Italia viene considerato un dolce prettamente natalizio, re della tavola da novembre a gennaio”. Partendo dal Simposio de “La colomba fra tradizione e innovazione”, ospitato alla Polin Group di Verona, l’Accademia ha poi organizzato il tradizionale appuntamento con la Notte dei Maestri del Lievito Madre a Parma, che mancava dal 2019 a causa della pandemia, ha ideato con successo di pubblico, assieme al Maestro Salvatore De Riso, “La Notte del Panettone in riva al mare” a Minori.

Dopo all’appuntamento di Cibus il viaggio dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano verso la finale di Panettone World Championship in Ottobre ad HostMilano farà una nuova tappa alla Reggia di Caserta, il 30 settembre.

Stiamo organizzando, assieme al Maestro Aniello Di Caprio, già membro dell’Accademia, e Giuseppe Daddio, direttore della Scuola Dolce&Salato di Maddaloni (in provincia di Caserta in Campania) la prima convention dedicata al panettone nel mondo – spiega Gatti- “Sconfinando: la tutela e le contaminazioni territoriali del panettone artigianale in Italia e nel mondo” è destinato a divenire un appuntamento annuale d’informazione, crescita e confronto per il settore nazionale e internazionale, è di approfondimento dei temi della valorizzazione, della tutela e della promozione del panettone artigianale e tradizionale italiano”.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: