Home Notizie Media & TV La nuova puntata di #Parlaconme è dedicata al turismo

La nuova puntata di #Parlaconme è dedicata al turismo

La puntata di oggi del programma web-radio #Parlaconme di Simona Riccio è dedicato al turismo e alle opportunità ad esso legate in abbinamento alle filiere agroalimentari

PARLACONME, il nuovo programma radiofonico di Simona Riccio dedicato al mondo dell'agricoltura

Nella puntata della trasmissione #Parlaconme che andrà in onda oggi 28 gennaio dalle 18 alle 19 su Radio Vida Network, Simona Riccio porterà i suoi ascoltatori nel mondo del Turismo.
I relatori per questa puntata saranno:

Linda Carobbi – Management di Turismo Enogastronomico e Logistica Internazionale per Agrifood

Andrea Succi – Destination Manager di Sardegna East Land

Gianmarco Boggio – Imprenditore e Dirigente nei settori TLC, Realtà Aumentata e Software

Sarà collegato, in qualità di special guest, Andrea Cerrato – Presidente Federconsorzi Turismo Piemonte.

La connessione tra le filiere dell’agricoltura e del turismo è una delle basi per lo sviluppo sostenibile del territorio ed è sicuramente un elemento distintivo dell’identità italiana. La “targa” Italia riesce a dare valore aggiunto alle nostre produzioni ed alle realtà locali di origine, aggiungendo al contempo un’impronta emozionale unica ai soggiorni nel Bel Paese.
Il binomio turismo-enogastronomia porterà dei benefici in tutte le componenti dei sistemi territoriali; la conferma di ciò sta nell’evoluzione che ha subito negli ultimi anni il settore del turismo, sempre più attento ai trend emergenti. In particolare i turisti enogastronomici costituiscono un segmento sempre più numeroso, data la crescente importanza delle produzioni agroalimentari tipiche.
Di tutto questo ne parleranno nello specifico:

Linda Carobbi: dopo molti anni passati a viaggiare per l’Italia e il mondo per visitare gli stabilimenti agricoli e le loro produzioni da un punto di vista di logistica internazionale, e nel cuore la passione e lo studio per il turismo enogastronomico, parlerà di come anche l’agroalimentare italiano possa essere declinato in tale ottica, al pari delle cantine che già godono di un notevole afflusso di turisti e curiosi. Può e deve rappresentare un’ottima leva per esaltare l’Italianità e le sue specificità territoriali, rurali e alimentari, ricongiungendo il cibo che mangiamo al territorio da cui quel cibo proviene, creando un legame tra prodotto e luogo di sua produzione, rafforzandone l’attrazione anche come risorsa turistica.

Andrea Succi Destination Manager: illustrerà come nel settore del Turismo, la pandemia abbia provocato un’accelerazione formidabile ad un cambiamento di paradigma, impensabile sino al periodo “avanti Covid”. “Si alzerà l’asticella della qualità dei servizi di Ospitalità – dichiara Succi – aumenteranno le aspettative di chi potrà tornare in vacanza, il rapporto umano sarà più e meglio richiesto. Parole-chiave saranno: Autenticità, Prodotti locali, Relazioni umane. “Meno ma meglio”. Le aziende agricole diventeranno dei punti di riferimento come “generatori sociali” di cultura del proprio lavoro e del territorio che le circonda. E il nuovo Turismo cerca esattamente questo”.

Gianmarco Boggio Dirigente in multinazionali, imprenditore nel settore del software e della realtà aumentata: proverà a dimostrare il filo diretto tra la ripartenza e la capacità di sapersi esporre tramite le tecnologie. Viaggiando per una vita intera, al ritmo di decine di voli al mese, sono sempre state chiare le diversità sia tra le culture che l’approccio delle stesse ai cambiamenti. Molte generazioni attuali vedono in questo momento storico una sfida più grande di loro ed intanto ci sono paesi e Stati che non hanno mai conosciuto la vera pace o la vera democrazia eppure vivono e prosperano adattandosi al momento. Cercherà di portare ottimismo ed idee per chi vuole che l’Italia e le bellezze nel mondo, così come le sue espressioni agricole, non solo non vadano perse, bensi vengano valorizzate come mai prima.

La trasmissione viene trasmessa in diretta web radio da Radio Vida Network sul sito www.vidanetwork.it e tramite app Radio Vida Network.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: