Home Ho.Re.Ca. Pianeta Pizza La nuova pizza della Cascina dei Sapori è firmata dallo chef Virgilio...

La nuova pizza della Cascina dei Sapori è firmata dallo chef Virgilio Martínez

Antonio Pappalardo torna a far viaggiare gli ospiti della Cascina dei sapori grazie alla collaborazione con lo chef Virgilio Martínez.

La Cascina dei Sapori ha riaperto a fine aprile e Antonio Pappalardo per celebrare questa nuova ripartenza ha deciso di proporre ai suoi ospiti una nuova pizza limited edition creata anche questa volta a 4 mani con un grandissimo chef internazionale. Si tratta del peruviano classe 1977 Virgilio Martínez, chef del Ristorante Central di Lima, classificatosi al 6° posto della The World’s 50 Best e miglior ristorante per la Latin America’s 50 Best Restaurants sia nel 2014 che nel 2019. La pizza d’autore che prenderà il nome dello chef peruviano sarà una tonda con fiordilatte, peperoni corno arrostiti e seppia, nero di seppia, limone ed emulsione di olio EVO. La pizza sarà disponibile dal 17 maggio fino al 30 Giugno, solo per i clienti della Cascina dei Sapori, quindi non sarà possibile ordinarla in asporto.

“Sono un grande appassionato di ristoranti fine dining e appena i miei impegni me lo consentono cerco di provarne il più possibile. Un po’ per l’appunto per passione, un po’ perché sono curioso e a mio avviso c’è sempre qualcosa da imparare, ancor di più quando si fanno esperienze di un certo livello – spiega Antonio Pappalardo Seguo Virgilio con ammirazione da qualche anno e sono rimasto sempre molto colpito dalla sua idea di cucina, di come ha portato alla ribalta mondiale la cucina peruviana e le sue grandi materie prime con abbinamenti geniali. Così ho chiesto a un giornalista di mettermi in contatto per parlargli dell’iniziativa e ha subito risposto con entusiasmo“.

Martínez è dunque il primo protagonista di quest’anno dell’iniziativa della Cascina dei Sapori legata alle limited edition, che nel 2020 ha visto Antonio Pappalardo duettare con Riccardo Camanini, chef del Lido 84 di Gardone Riviera, e con Gaggan Anand, lo chef indiano ai vertici della cucina mondiale e asiatica con il ristorante di Bangkok che porta il suo nome.

“L’anno scorso con le pizze realizzate con Riccardo e Gaggan, la prima realizzata per il delivery in pieno lockdown, la seconda alla riapertura, ho voluto far viaggiare con la fantasia un po’ i nostri clienti, visto che ci hanno sempre sostenuto con grande affetto ed erano impossibilitati a farlo – spiega Antonio Pappalardo Con la pizza con Virgilio vogliamo far proseguire questo viaggio alla scoperta delle cucine di tutto il mondo e lo facciamo con quella peruviana che è ancora tanto sconosciuta, ma è davvero incredibile“.

Cascina dei Sapori ha riaperto i battenti accogliendo gli ospiti nel suo spazioso dehors, che nei mesi invernali è stato oggetto di ulteriori migliorie. Il locale è aperto a cena 7 giorni su 7 e la domenica a pranzo. Dal 1° giugno, quando sarà possibile ospitare i clienti anche nelle sale interne,

Antonio Pappalardo ha previsto una riduzione del 30% dei coperti, che resterà tale anche nel periodo post pandemia per rendere l’esperienza in Cascina il più indimenticabile possibile, oltre a garantire a se stesso e al proprio staff dei giusti spazi anche per la famiglia e gli hobby.

All’inizio di giugno Antonio sarà impegnato con l’apertura di un’altra pizzeria nel pieno centro di Brescia, con un format e una proposta completamente diversi da quelli di Cascina dei Sapori.

Virgilio Martínez Véliz

Virgilio Martínez, dopo la formazione in Canada e a Londra, ha fatto esperienze in tutto il mondo, prima di aprire il Ristorante Central a Lima nel 2010. Oggi nel suo portfolio ci sono anche Kjolle, il bistrot diretto della moglie Maria Pia Léon, miglior chef donna per i 50 Best nel 2018, il cocktail bar Mayo, sempre a Lima, e MIL ristorante, che si trova presso uno splendido sito archeologico inca vicino a Cuzco. A breve aprirà anche un suo ristorante in Asia: MAZ Tokyo.

Lo chef peruviano è famoso per aver elevato e fatto conoscere al mondo le straordinarie materie prime peruviane, trasportando i commensali con i suoi menu attraverso le diverse altitudini del Perù con piatti che hanno ingredienti dalle Ande alle profondità dell’Oceano Pacifico, passando per l’Amazzonia.

A tal proposito, Martínez ha lanciato con la moglie e la sorella Malena qualche anno fa anche Mater Initiative: un progetto di ricerca e sperimentazione, sfociato poi in una piattaforma di divulgazione online gratuita, volto a documentare centinaia di ingredienti diversi, condividendo informazioni sul loro uso, la loro storia e, sul loro significato culturale.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: