Home Prodotti Alcolici Italian Wine Brands acquisisce Svinando

Italian Wine Brands acquisisce Svinando

Svinando, la startup torinese leader del Wine club online, è stata acquisita da Italian Wine Brands, attraverso la controllata Giordano Vini, fra i più grandi gruppi vinicoli privati italiani quotato alla Borsa di Milano.
Svinando, fondata a Torino nel 2012, vanta attualmente oltre centomila utenti con un fatturato di circa un milione di euro. L’idea di Svinando è quella del Wine Club online, portare tutti quei piccoli produttori con bottiglie di pregio che risultano di norma difficilmente reperibili, consigliate da un gruppo di enologi ed esperti e acquistabili direttamente online con consegna a domicilio.
Le vendite sono selezionate e organizzate nel tempo con una limitata quantità di prodotti disponibili.
Entrando a far parte del gruppo IWB – ha dichiarato Lorenzo Triolo, co-founder e Direttore Operativo di Svinando – Svinando potrà accelerare la propria crescita mantenendo però la sua anima di wine club selezionatore di qualità, e perché no, magari anche strizzando l’occhio ai mercati internazionali”.
La startup torinese è stata acquisita da IWB, che sta puntando sulle open innovation e vanta un milione di clienti in tutta Europa.
L’acquisizione di Svinando porta all’interno del gruppo IWB elevate competenze di online marketing e la possibilità di servire i nostri clienti privati, oltre 1 milione in tutta Europa con una selezione di vini di elevata
qualità che si unisce a quella dei vini a marchio proprio. – dichiara Pier Paolo Quaranta, consigliere di amministrazione di IWB e CEO di Giordano Vini S.p.A., e prosegue – Abbiamo individuato in Svinando una startup perfettamente complementare ed integrabile con il nostro modello di business, molto ben gestita e in perfetto equilibrio economico e finanziario“.
a startup manterrà la sua indipendenza e marchio.
Alessandro Mutinelli, Presidente e CEO di Italian Wine Brands, spiega: Questa acquisizione si inserisce a pieno titolo nel piano di crescita del gruppo, che è attivo sia nel canale diretto (distance selling), che in quello indiretto (wholesale). Svinando apporterà ad IWB un nuovo segmento di clientela, con un prezzo medio dello scontrino più elevato. La società acquisita potrà contare sulle sinergie di IWB, in particolare nella logistica, ricerca e sviluppo prodotto, nonché nell’accesso ai mercati internazionali, dove IWB già opera con il marchio Giordano.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: