Home Ho.Re.Ca. Ristorazione Il vino novello arriva da Égalité a Milano

Il vino novello arriva da Égalité a Milano

Giovedì 19 novembre da Égalité a Milano arriva il Beaujolais Nouveau, uno dei prodotti d’Oltralpe più caratteristici. Nel corso della giornata il vino novello verrà proposto per l’asporto con tre abbinamenti originali per la colazione, pranzo e aperitivo. A rendere ancora più gustosa questa occasione è il Pain au Beaujolais, impastato con farina e vino. Per celebrare anche a casa propria una delle ricorrenze francesi più amate.

In questo periodo, la boulangerie di via Melzo 22 rimane aperta per garantire il servizio essenziale di produzione e vendita, esclusivamente da asporto, dei prodotti da forno, freschi e confezionati. Nuovi gli orari di attività, con apertura 7 giorni su 7: dal martedì al sabato dalle 8.00 alle 19.00 e domenica e lunedì dalle 8.00 alle 13.00.

Le Fête del Beaujolais Nouveau al tempo dell’asporto

Il Beaujolais Nouveau, chiamato anche “vino giovane” o “vino dell’anno”, si distingue per il suo aroma fruttato, profumato al palato e dal gusto inconfondibile. Il suo arrivo sul mercato – che avviene ogni anno il terzo giovedì del mese di novembre, momento in cui termina il processo di vinificazione e viene autorizzata la vendita del vino nuovo – rappresenta in Francia un’occasione di festa e convivialità.

Anche quest’anno Égalité vuole far scoprire questa tradizione, portando il Beaujolais direttamente nelle case milanesi. La boulangerie ha scelto di proporre per l’asporto il Beaujolais Nouveau – vino nature del Domaine de Chasselay, proveniente da una tenuta che risale al 1464, da qualche anno completamente dedita alla coltivazione biologica certificata.

Per accompagnarlo è stato creato lo speciale Pain au Beaujolais, in cui la Farina Tradition Française della Minoterie du Trièves si unisce al vino novello, formaggio Emmental, pancetta, origano, sale e lievito madre. 24 ore di lievitazione regalano un pane dalla crosta fragrante e dall’interno soffice e gustoso.

Il Beaujolais Nouveau è proposto anche in tre diverse Box per l’asporto, accompagnato da piatti per abbinarsi al vino in ogni momento della giornata.

Si parte dalla prima colazione a base di vino e croissant salati farciti con formaggio Comté, prosciutto crudo d’Osvaldo stagionato 24 mesi o prosciutto cotto Branchi.

Per un vero pranzo francese il Beaujolais Nouveau viene proposto con la regina indiscussa della cucina d’Oltralpe: la quiche. Oltre alle classiche Lorraine – a base di crème fraîche, uovo e pancetta – e Chèvre tomate – con caprino e pomodoro – ogni giorno da Égalité vengono proposte varianti inedite per sorprendere con nuove combinazioni e valorizzare gli ingredienti di stagione. E per un aperitivo serale cosa di meglio di Beaujolais Nouveau e formaggi francesi? La boulangerie propone una selezione dei formaggi d’Oltralpe più amati, tra cui Camembert, Roquefort, Chèvre, burro demi-sel.

Per chi lo desiderasse sarà possibile arricchire ulteriormente la propria box con le tante proposte di prodotti confezionate francesi, come le sardine dell’Atlantico e i cornichons bio della Borgogna, i migliori della Francia, gli stessi utilizzati all’Elysée!

Bottiglia Beaujolais Nouveau: 10 euro

La festa del Beaujolais Nouveau: le origini

La festa del Beaujolais Nouveau è una tradizione che risale al 1951, anno in cui un decreto del governo francese vietò la vendita di vini AOC (Appellation d’origine contrôlée) fino al 15 dicembre dell’anno del raccolto. I produttori della regione del Beaujolais si ribellarono, chiedendo la possibilità di vendere i loro vini “en primeur”, ovvero prima della data stabilita. Il 13 novembre 1951 una nota ufficiale ne ripristinò la commercializzazione a condizione di aggiungere la menzione “nuovo”.

Nasce così il “Beaujolais Nouveau“: originario del vitigno Gamay, viene messo in vendita solamente due mesi dopo la vendemmia, non appena la fermentazione ha avuto luogo.

Oggi 3.000 vignaioli lavorano con passione nella regione del Beaujolais – sopra Lione e a ovest della Borgogna – per offrire a novembre questo vino dal gusto inconfondibile.

 

Égalité nasce nel 2018 dal desiderio di portare a Milano un modello di panificazione francese di alta qualità, sviluppando un concept di boulangerie gastronomica del tutto inedito nel panorama italiano. Nell’aprile 2018 è stata inaugurata la prima Boulangerie in via Melzo 22 in Porta Venezia.
Un’identità visiva peculiare e distintiva caratterizza il brand, che propone un approccio alla cultura gastronomica francese ricco di ironia e con il sorriso sulle labbra.
Con il grande laboratorio a vista, Égalité ha proposto al pubblico milanese un’atmosfera e un mix di ingredienti inedito: panificio, negozio di prodotti freschi e confezionati, destinazione per un caffè, pranzo, merenda o aperitivo. Una formula che favorisce l’incontro tra prelibatezze della cultura gastronomica italiana e francese.
Égalité sforna il pane 4 volte al giorno, con 7 diversi tipi di baguette, 7 tipi di pane, oltre ad 1 varietà del giorno sempre diversa. La proposta gastronomica comprende le specialità della patisserie boulangère dolce e salata, oltre ai taglieri di affettati e formaggi, al celebre Croque Monsieur, e una serie di prodotti che raccontano le tradizioni francesi più originali, come la Galette De Rois per l’epifania o il Kouign amman, dolce tipico della tradizione bretone.
Il progetto di interior porta la firma di Vudafieri-Saverino Partners: lo studio d’architettura milanese ha definito un concept eclettico, moderno e colorato, per mettere in scena il savoir- faire e creare un’atmosfera originale. Égalité si contraddistingue anche per la grafica giocosa, ideata da 150Up, in cui celebri personaggi della storia e tradizione francese fieramente brandiscono Baguette e Croissant.
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: