Home Notizie Aziende Il cioccolato Icam incontra la tecnologia di Cama per progetti innovativi

Il cioccolato Icam incontra la tecnologia di Cama per progetti innovativi

Una novità all’avanguardia nel campo della produzione del cioccolato prende vita dalla collaborazione fra Icam, leader tra i produttori di cioccolato biologico, fair trade, senza zucchero e gluten free, e Cama Group, leader di sistemi di imballaggio secondario a tecnologia avanzata.

L’ambito è il controllo digitalizzato del processo produttivo del cioccolato a partire dalla piantagione di cacao, attraverso la produzione in fabbrica fino a raggiungere il consumatore. Così viene messo a frutto il capitale di dati che l’industria 4.0 è in grado di raccogliere ed elaborare e che servono a implementare ogni fase del processo.

Con l’arrivo di due nuovi macchinari Cama, questa integrazione fra produzione e dati avverrà per Icam in maniera graduale nei prossimi mesi.

I promotori del progetto hanno spiegato che “sin Cama e Icam insieme nella creazione di macchine all’avanguardia per il cioccolato
„dalla sua fondazione Icam, ambasciatrice mondiale della qualità italiana nell’arte del cioccolato, ha investito nell’idea di monitorare la catena di produzione in ogni fase: dalla materia prima con la sua lavorazione fino alla creazione e alla personalizzazione delle ricette. Il controllo completo del processo consente a Icam di offrire un’indiscutibile garanzia di qualità, con particolare attenzione alla trasparenza e alla tracciabilità del prodotto, rispondendo anche alle crescenti richieste di sostenibilità e sicurezza da parte dei consumatori. Grazie a questo approccio rigoroso, l’azienda è riuscita a creare una piattaforma di certificazioni internazionali in continuo aggiornamento per garantire il proprio modello di qualità totale
“.

Da sempre Icam si impegna per offrire un prodotto speciale di qualità assoluta e l’innovazione fa parte della politica dell’azienda di essere sempre al passo con i trend di mercato e le ultime tecnologie.

In tutto il mondo – ha dichiarato Angelo Agostoni, Presidente di Icam abbiamo circa 400 dipendenti impegnati nella produzione di cioccolato e derivati. Nel complesso immettiamo sul mercato 25mila tonnellate di prodotti all’anno, fra cui più di 3mila tipi di barrette con oltre 500 ricette diverse. Siamo anche leader mondiali nei prodotti di cioccolato biologico. Considerando i volumi che raggiungiamo e gli alti standard che garantiamo, la sfida della digitalizzazione è per noi un’opportunità immancabile per ottimizzare ulteriormente i processi e spingerci ancora oltre sul fronte della qualità“.

In questo modo, Icam pone al centro due punti cardine della sua filosofia: la sostenibilità e la tecnologia al suo servizio (e al servizio della qualità).

Abbiamo scelto di accelerare sia sulla digitalizzazione che su un altro aspetto che fa parte del nostro Dna, la sostenibilità in tutte le fasi della filiera – continua Agostoni – ad esempio scegliendo dove possibile l’utilizzo del cartone o di un materiale riciclabile oppure abbiamo realizzato un incarto di tavolette di cioccolato in flowpack totalmente compostabile“.

Attualmente i progetti in corso fra Cama e Icam sono due, lo ha spiegato Daniele Bellante, Ceo di Cama. Il primo riguarda il confezionamento di polvere di cacao, mentre il secondo ha come protagonista una barretta realizzata per il mercato USA, dove l’imballaggio ha un ruolo più complesso e si declinerà in diverse tipologie per fare arrivare il prodotto dalla fabbrica al consumatore.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: