Home Ristorazione Il 2018 di Quandoo: un anno di successi e innovazione

Il 2018 di Quandoo: un anno di successi e innovazione

0
quandoo

Il numero dei consumatori che si aspettano di poter prenotare da mobile un pranzo o una cena in modo semplice e veloce è in costante aumento e, per far fronte alle esigenze degli utenti, i ristoratori devono necessariamente investire nelle nuove tecnologie. La soluzione arriva da Quandoo, la piattaforma di prenotazione di ristoranti con la più rapida crescita a livello globale: Quandoo connette i ristoratori con i consumatori tramite un’innovativa tecnologia mobile e, grazie a numerose integrazioni, moltiplica il numero delle app di terze parti tramite cui è possibile riservare un tavolo, confermandosi così il leader del mercato mondiale.

Nel 2018 Quandoo ha raggiunto nuovi importanti traguardi in termini di crescita del business, di innovazione e di integrazione con alcune delle piattaforme digitali e dei social media più importanti al mondo, rafforzando così la sua posizione di leader nel settore delle prenotazioni di ristoranti.
Attualmente Quandoo è attivo in dodici Paesi e ad oggi ha ospitato circa 135 milioni di consumatori in oltre 18.000 ristoranti nel mondo.

La crescita annuale del 100% registrata da Quandoo a livello globale (novembre 2017 vs novembre 2018) testimonia i successi che hanno costellato l’anno che sta per concludersi.
Anche i ristoranti partner hanno raccolto i frutti dei risultati positivi ottenuti da Quandoo in termini di click: a livello globale nel 2018 il traffico alle pagine dei ristoranti ha registrato un +82% e gli utenti sono aumentati in media del 55% su base annuale.

Inoltre, quest’anno nuove risorse hanno fatto il loro ingresso nel team senior di Quandoo: in particolare, da ricordare la nomina di Glen Drury a CEO e di Halvor Helgo a COO e l’arrivo di Pierpaolo Zollo in qualità di Vice President of Business Development.
Tra i principali successi di Pierpaolo Zollo nel suo nuovo ruolo spiccano le innovative partnership con Instagram, i chatbot di Google e Facebook, Snapchat e WeChat Go Europe.
In agosto, infatti, Quandoo ha lanciato l’integrazione con i pulsanti di call to action di Instagram, grazie a cui ora gli utenti, per riservare un tavolo, possono cliccare sul pulsante “Prenota” direttamente dalla pagina social di un ristorante.

Un altro highlight dell’estate è rappresentato dalla partnership con WeChat Go Europe. Quandoo è stato infatti selezionato come primo food partner in Italia, nel Regno Unito e in Germania del mini programma di WeChat che aiuta da un lato i turisti cinesi a prenotare centinaia di ristoranti durante i loro viaggi in Europa, dall’altro i ristoratori a inserirsi in un mercato vitale che vanta un miliardo di utenti attivi ogni mese.
Quando Snapchat ha lanciato Snap Kit, aprendo per la prima volta i suoi servizi a terze parti, quella con Quandoo è stata una delle prime partnership ad essere annunciate. Grazie ad essa gli utenti hanno ora la possibilità di condividere sui loro social media, tramite il bottone Snap, le prenotazioni effettuate su Quandoo: anche i ristoratori hanno tratto vantaggio da questo rivoluzionario metodo di condivisione in tempo reale che semplifica l’organizzazione di un pranzo o di una cena in compagnia e ispira gli altri commensali a servirsi degli stessi utili strumenti.

A settembre si colloca un’altra tappa fondamentale per Quandoo, ovvero l’annuncio dell’integrazione con la piattaforma RCS Business Messaging, che ha consentito di lanciare nell’ambito del programma di Google Early Access Quandoo BOT, il primo BOT basato sull’intelligenza artificiale per la prenotazione di ristoranti. L’annuncio, avvenuto al Mobile World Congress di Los Angeles, ha segnato l’ingresso di Quandoo nel programma basato su RCS Business Messaging, che converte gli input dei consumatori in messaggi Android.
Grazie al servizio altamente personalizzato garantito dal BOT, gli utenti possono ora interagire con i ristoranti in modo semplice durante tutta l’esperienza gastronomica. Tramite il BOT, infatti, gli utenti possono ottenere indicazioni sul percorso per arrivare al locale, modificare le prenotazioni, consultare i menù, oltre che recensire la loro esperienza: le informazioni raccolte e le valutazioni e preferenze condivise vengono poi elaborate dal BOT per gli accessi futuri al fine di rendere l’esperienza di volta sempre più appagante.
Quest’anno Quandoo ha anche lanciato Q-Chat, grazie alla quale gli utenti ora possono usare Facebook Messenger per prenotare i ristoranti: il processo di prenotazione diventa ancora più rapido e veloce e non richiede il download dell’app di Quandoo.

Da segnalare, infine, le campagne pubblicitarie locali implementate nel corso dell’anno, tra cui quella che a Roma ha coinvolto ben 55 stazioni della metropolitana con oltre 200 affissioni che recitavano “Prenotare un ristorante is the new alzarsi col piede giusto” per promuovere l’ampia e variegata offerta di ristoranti disponibili su Quandoo: dalle nuove aperture ai pilastri della ristorazione tipica, dai locali gourmet a quelli della tradizione, dalle pizzerie ai ristoranti etnici, tutti a portata di click tramite l’app e il sito www.quandoo.it.

Guardando al 2019, Quandoo ha in serbo ulteriori novità per rendere sempre più facile la vita dei ristoratori da un lato e dei consumatori dall’altro.
Tra queste anche un’innovativa tecnologia di pagamento capace di ottimizzare ulteriormente l’esperienza presso i ristoranti, modi pionieristici per interagire con l’intelligenza artificiale, strumenti rivoluzionari per organizzare i pasti con gli amici e sempre maggiore personalizzazione, che consentirà ai ristoratori di comunicare con i clienti come mai prima d’ora.

“Il 2018 è stato costellato di successi per Quandoo che, guidato dalla sua inesauribile passione per la cucina e la ristorazione di tutto il mondo, ha saputo soddisfare pienamente le necessità in costante evoluzione dei gestori di attività da un lato e dei consumatori dall’altro. Attraverso partnership innovative e l’implementazione di tecnologie all’avanguardia, siamo stati in grado di offrire a un vastissimo pubblico la possibilità di prenotare, anche in mobilità, le loro esperienze gastronomiche come richiede lo stile di vita contemporaneo, quindi in modo rapido, immediato ed efficiente, ma senza rinunciare a un tocco personale. Noi di Quandoo siamo orgogliosi di essere il ponte tra i ristoratori e i consumatori e siamo fieri di aiutare gli amanti della cucina di tutto il mondo a vivere i piaceri della tavola senza stress” commenta Andrea Favarato, Co-Founder & Vice President Southern Europe di Quandoo.

 

 

Quandoo è la piattaforma di prenotazione per i ristoranti in tempo reale che sta registrando la più rapida crescita a livello globale. In meno di 6 anni, Quandoo ha raggiunto 12 Paesi e ospitato più di 135 milioni di clienti in oltre 18.000 ristoranti. La tecnologia di Quandoo fornisce a ristoranti e utenti gli strumenti necessari per rendere un pranzo o una cena un momento davvero unico di degustazione delle specialità locali e non. Con headquarter a Berlino e sedi in Austria, Svizzera, Italia, Turchia, Regno Unito, Hong Kong, Finlandia, Singapore, Australia e Paesi Bassi, i fondatori puntano a far diventare Quandoo il marketplace leader nel mondo per le esperienze legate al cibo e al settore food. Quandoo fa parte di Recruit Holdings e con le sue consociate HotPepper e AirRegi costituisce la più grande azienda di software e marketing per ristoranti al mondo. Quandoo conta nel proprio team oltre 370 persone provenienti da 50 Paesi.

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here