Home Eventi Identità Golose riparte dal “Fattore Umano”

Identità Golose riparte dal “Fattore Umano”

identità golose

La quattordicesima edizione del congresso Identità Golose trasformerà ancora una volta Milano nella capitale mondiale della cucina e della pasticceria d’autore.
Dal 3 al 5 marzo i più grandi professionisti della ristorazione internazionale – tra chef, pasticcieri, maitre e sommelier – si daranno appuntamento per ragionare sull’alchimia che governa buona cucina, servizio, arte dell’accoglienza.
Sarà un intreccio di temi, personaggi, lezioni, momenti che contribuiranno a sviluppare il fil rouge della nuova edizione: il Fattore Umano e il suo ruolo chiave nella costruzione di una filosofia non solo di cucina, ma anche di approccio globale al tema del convivio contemporaneo.

 

Identità Golose lancia un invito agli chef a fermarsi. A studiare. Ad approfondire. E soprattutto a lavorare sul valore della relazione: con i colleghi, con i clienti, con i fornitori. Non si tratta di un rifiuto alle enormi potenzialità che la rete offre ma uno spunto di riflessione a tutto tondo che verrà sviluppato sul palco del congresso da oltre 120 fra i migliori protagonisti del panorama gastronomico internazionale (in arrivo da Regno Unito, Spagna, Francia, Danimarca, Stati Uniti, Perù, Thailandia, Brasile) tra cui Antonia Klugmann, Davide Oldani, Ana Roš, Josep Roca, Virgilio Martinez, i fratelli Alajmo, Niko Romito, Enrico Bartolini , Moreno Cedroni... e ancora, Carlo Cracco, Massimo Bottura, Riccardo Camanini, Enrico Crippa, Matias Perdomo, Norbert Niederkofler.
Il tema principale sarà come sempre arricchito da interessanti approfondimenti tematici: dalla pasta alla pizza gourmet, dal gelato alla pasticceria, dalla cucina naturale ai cocktails. La Calabria sarà la regione italiana ospite a Identità Golose 2018.

 

Domenica 4 marzo la sezione Identità di Sala, si preannuncia come uno dei momenti più attesi del congresso. Riflettori puntati sull’importanza dei professionisti della sala, fondamentale anello di congiunzione con la cucina.
Tutto attraverso autorevoli testimonianze dall’Italia e dal mondo. Denso di argomenti e interventi il programma della giornata che vedrà alternarsi, fra gli altri, Will Guidara (Eleven Madison Park, New York – USA), Josep Roca (El Celler de Can Roca, Girona – Spagna), Giuseppe Palmieri (Osteria Francescana, Modena), Antonio Santini (Dal Pescatore, Canneto sull’Oglio – Mantova), Roberto e Francesco Cerea (Da Vittorio, Brusaporto – Bergamo),Livia, Alfonso e Mario Iaccarino (Don Alfonso 1890, Sant’Agata sui Due Golfi – Napoli), Francesco Apreda e Marco Amato (Hotel Hassler e Imago, Roma), Andrea Migliaccioe Ermanno Zanini (L’Olivo del Capri Palace e Mytha Hotel Anthology), Antonio Guida e Luca Finardi (Seta del Mandarin Oriental, Milano).

Per consultare il programma completo clicca qui

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: