Home Prodotti Vino & Spumante I Vini dei Campioni: le etichette dedicate a Clemente Russo

I Vini dei Campioni: le etichette dedicate a Clemente Russo

Clemente Russo - Fabio Cordella

Abbinare i volti della propria squadra dei sogni a grandi vini con i nomi dei campioni che sposano bottiglie d’annata: l’idea è venuta a Fabio Cordella, imprenditore vinicolo salentino che ha presentato a Milano le tre tipologie di vino che verranno prodotte in Puglia e che avranno il nome di Clemente Russo.

Buffon, Sneijder, Ronaldinho e Zamorano sono già “entrati nella squadra”, ora è il turno del pugile di Marcianise, campione del mondo e medaglia olimpica che ha deciso di abbinare il proprio nome al progetto di Cordella. Clemente Russo non è nuovo a simili esperienze in quanto arriva da una famiglia di produttori di vino, a partire dal padre.

Russo e Cordella cominceranno a lavorare su tre tipologie di vino: uno Chardonnay che passa in barrique, un Primitivo rosato e un Salento Rosso blend di Negroamaro e Primitivo. Le etichette sono dedicate al pugile, alla moglie Laura e alla figlia Rosy.

Russo entra così in una squadra di campioni, grazie alla passione che, come lui stesso dice, gli è stata tramandata dal padre “che indovinò un blend molto buono tra Primitivo e Montepulciano coltivato in Puglia“. E come a ogni buon pugile, gli “piacciono i vini duri, con una precisa fermezza“.

Fabio Cordella ha due fortissime passioni, il calcio e il vino, e ha saputo abbinarle con un’idea semplice quanto vincente. Il calcio è stato la sua vita, fino a quando non si è concluso il contratto da direttore sportivo del Budapest Honved, campione in carica di Ungheria. Il vino lo vede legato alla sua terra, il Salento, e ai suoi vigneti dove produce un prodotto apprezzato moltissimo dagli sportivi.

Tra allenatori e calciatori ho tanti clienti, da Lippi a Conte, da Moriero a Ferguson che non sapevo neanche bevesse i miei vini” ha raccontato. E così ha deciso di lanciare il progetto, riunendo i grandi campioni che sono coinvolti e possono creare i loro vini con gli enologi di Cordella, contribuendo con finanziamenti e la promozione sui loro canali social e Twitter.

Il prossimo sogno che diventa realtà per Cordella sarà proseguire il progetto con Vincent Candela.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: