Home Food Delivery I primi tre anni di Deliveroo in Italia
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

I primi tre anni di Deliveroo in Italia

0
colazione a domicilio

Deliveroo festeggia il terzo compleanno in Italia con l’assunzione numero 100 nel nostro Paese, la trentesima città raggiunta dal servizio di consegna di cibo dai migliori ristoranti (Treviso) e l’inaugurazione di nuovi uffici a Milano.

La piattaforma leader mondiale del food delivery è attiva in Italia dal novembre del 2015, ed ha vissuto una crescita continua e costante.
Nel 2018 Deliveroo ha visto un vero e proprio boom: i dipendenti di Deliveroo Italia sono più che raddoppiati negli ultimi dodici mesi, al ritmo di un’assunzione alla settimana, le città raggiunte dal servizio sono triplicate, passando dalle 10 di novembre 2017 alle 30 di oggi, i ristoranti partner sono passati da 2mila a 4mila e i rider che collaborano con la piattaforma crescono da 1300 a 5mila.r
La rapida crescita del personale impiegato in Italia è stata accompagnata dall’apertura di un nuovo ufficio a Milano, con oltre 300 metri quadri esclusivamente dedicati agli spazi comuni di lavoro, a conferma della grande importanza dedicata da Deliveroo all’innovazione, anche nel modo di lavorare.

Dopo oltre 1000 giorni di ordini di cibo dai migliori ristoranti in Italia, la pizza si conferma il piatto preferito dagli italiani. Con Deliveroo sono state ordinate tante pizze che messe in fila coprirebbero la distanza tra Milano e Bologna. Segue tra i piatti preferiti l’hamburger: per ogni due pizze ordinate gli italiani ordinano poco più di un hamburger. A dimostrazione che quello per la pizza rimane un grande amore. La Top3 delle pizze più ordinate con Deliveroo in questi tre anni è: Margherita, Diavola e Marinara.

Matteo Sarzana, GM Deliveroo Italia dichiara:Dopo i primi tre anni Deliveroo in Italia è una solida realtà d’impresa che mantiene nel suo cuore lo spirito delle start-up. Festeggiare con l’addetto numero 100 del nostro team è per questa ragione una gioia doppia, e una responsabilità che cresce. È stato un lavoro duro e di grande soddisfazione. Ci tengo a ringraziare di cuore tutto il team di Deliveroo Italia, i rider che collaborano con noi e tutti i ristoranti partner. Sono la linfa vitale della nostra attività. Molto è stato fatto e il nostro trend di crescita è inarrestabile: il meglio deve ancora venire”.

In termini di città raggiunte dal servizio, Deliveroo non è più soltanto nelle grandi città ed è presente in molte altre realtà del territorio nazionale. Con lo sbarco a Treviso le città raggiunte dal servizio che erano 12 a inizio anno saranno 30 (Milano, Torino, Bologna, Roma, Firenze, Bari, Busto Arsizio, Bergamo, Cagliari, Genova, Pavia, Monza, Parma, Como, Piacenza, Ferrara, Verona, Brescia, Varese, Novara, Padova, Modena, Trento, Bolzano, Lecco, Udine, Alessandria, Pisa, Perugia e Treviso) alle quali se ne aggiungeranno altre tre entro la fine del mese.

Deliveroo è un premiato servizio di consegne fondato nel 2013 da William Shu e Greg Orlowski. Deliveroo lavora con oltre 50mila ristoranti partner e 50mila rider per offrire la migliore esperienza di food delivery  al mondo. Ha base a Londra con oltre 2mila addetti negli uffici di tutto il mondo.
Opera in oltre 500 città in 13 Paesi: Australia, Belgio, Emirati Arabi, Francia, Germania, Hong Kong, Italia, Irlanda, Olanda, Regno Unito, Singapore, Spagna e Taiwan.

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here