Home Cioccolato e Praline Guido Gobino produrrà la nuova linea Armani/Dolci
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Guido Gobino produrrà la nuova linea Armani/Dolci

0
Guido Gobino, Armani Dolci

Guido Gobino, l’artigiano cioccolatiere torinese presente ormai in 24 paesi di tutto il mondo, e Armani/Dolci hanno firmato un accordo di collaborazione grazie al quale Gobino produrrà e distribuirà la linea battezzata Armani/Dolci by Guido Gobino.

La linea è già in vendita a Milano e presto debutterà anche nel nuovo Emporio Armani Caffè e Ristorante di Milano (che sta per riaprire i battenti, fresco di restyling) e nei dodici store all’estero da Parigi a Kuala Lampur.
Si interrompe così la collaborazione del brand Armani con la Venchi, altra azienda storica piemontese con sede in provincia di Cuneo, a cui lo stilista aveva affidato la linea di dolci quasi vent’anni fa.

Gobino ha festeggiato nel 2014 i 50 anni di attività e tra le sue partnership c’è quella con il Teatro alla Scala di Milano.
La storia della pasticceria inizia nel 1964 con Giuseppe Gobino, padre di Guido ed esperto nella raffinazione del cacao. Grazie all’ingresso di Guido in azienda si avvia un profondo processo di specializzazione e ricerca nel settore del cioccolato, privilegiando i prodotti tipici torinesi quali il Gianduiotto, la crema di Cioccolato Giandua da spalmare e il Cioccolato con Nocciola.
Alla fine degli anni Novanta nasce il progetto “Laboratorio Artigianale del Giandujotto” volto a promuovere la produzione artigianale del gianduiotto attraverso lo storico metodo dell’estrusione che consente la creazione di ogni cioccolatino senza l’uso di stampi.
La scelta di materie prime di altissima qualità (le fave di cacao provenienti da Venezuela, Ecuador, Sao Tomé e Messico, nocciole Igp delle Langhe e latte della filiera piemontese) e di procedimenti all’avanguardia, hanno permesso a Gobino di guadagnare numerosi premi internazionali.

La partnership tra Armani e Gobino non si fermerà probabilmente al cioccolato e cercherà di affermarsi sempre più sui promettenti mercati stranieri che apprezzano la cura e la passione della “dolce” tradizione alimentare italiana.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here