Home Ostelli Gli ostelli aohostels.com sono sempre più green
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Gli ostelli aohostels.com sono sempre più green

0
aohostels.com

Dei sondaggi effettuati in diverse strutture aohostels.com hanno dimostrato che per gli ospiti la pulizia giornaliera della stanza non è fondamentale; dopo un periodo di test iniziato a maggio di quest’anno, aohostels.com ha potuto fare un calcolo delle risorse che si consumano per una sessione di pulizie giornaliere.

I risultati hanno dimostrato che vengono consumati ben 7,5 litri d’acqua (tra scarico del WC, pulizia del lavandino e della doccia, pulizia del pavimento e altre superfici) e 0.07 kWh di elettricità, per un aspirapolvere utilizzato mediamente 5 minuti a stanza.
Per questo l’azienda ha iniziato a proporre ai propri ospiti la possibilità di rinunciare, volontariamente, alla pulizia giornaliera della stanza offrendo in cambio un simbolico drink in omaggio.
“In generale, l’idea di rinunciare alla pulizia quotidiana della stanza non è nuova, ma non per questo meno efficace, ed è comunque un tassello in più verso la riduzione del consumo energetico e idrico.” Spiega Matthias Posth, Project Manager Operations di aohostels.com. “10.000 pulizie giornaliere in meno in soli due mesi è un gran risultato. Questo ci ha permesso di risparmiare, tra le altre cose, ben 75.000 litri d’acqua, 708 kWh di elettricità e 20.000 sacchi dell’immondizia.

Entro la fine dell’anno dovrebbe essere pronto il primo rapporto di AO sulla sostenibilità, rapporto che verrà poi pubblicato annualmente.
Posth, che è anche il responsabile dei progetti “green” del gruppo, ha aggiunto: “Non vogliamo solo parlare di sostenibilità, ma vogliamo essere attivi anche su più ampia scala con azioni concrete. La sostenibilità è più importante di qualsiasi altro tema, e in futuro saranno sempre più presenti nelle nostre strutture questionari come quello fatto qualche mese fa. Molti dei nostri clienti sono giovani e possiamo imparare molto dalle loro esigenze e aspettative.”

Colazione senza imballaggi e macchine elettriche per gli ospiti e dipendenti

La riqualificazione di proprietà già esistenti, e la loro conversione in strutture AO, dimostrano quanto l’azienda sia sensibile alla tematica della sostenibilità. Alla base di tutto, poi, ci sono piccole ma significative azioni che fanno la differenza come: l’uso di bevande e alimenti bio, un dosaggio e uso limitato della candeggina per le pulizie, il passaggio di tutte le strutture AO al LED, colonnine per la ricarica elettrica, sconti per il riutilizzo dei bicchieri, tessuti sostenibili, ecc.
“Molto è stato fatto, ma abbiamo già in piano altri cambiamenti” – dice Posth
“e l’utilizzo di marmellate e burro confezionati al buffet, confezioni di plastica per i pranzi al sacco, panini confezionati nei snack bar, ecc. saranno presto dimenticati. Al momento stiamo valutando diverse strade.”

aohostels.com
Nato nel 2000, il gruppo aohostels.com gestisce a oggi 39 strutture prenotabili in 23 città e 8 Paesi. La catena figura tra le maggiori in Europa nel settore, e registra ogni anno una crescita del 15%. Con più di 26.000 posti letto e oltre quattro milioni di soggiorni registrati nel 2018, aohostels.com ha registrato un fatturato di circa 152 milioni di euro.
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here