Home Eventi & Fiere Gare & Concorsi Gianduioso è il migliore panettone al cioccolato d’Italia

Gianduioso è il migliore panettone al cioccolato d’Italia

Gianduioso - Grué

Gianduioso, creazione di Felice Venanzi e Marta Boccanera della Pasticceria Grué di Roma è il panettone artigianale al cioccolato migliore d’Italia.
A sancirlo è Iginio Massari e, con lui, la giuria tecnica del concorso Il Panettone secondo Caracciolo 2018. Un panettone a produzione limitata visto che saranno soltanto 200 i panettoni realizzati da Marta e Felice nel loro laboratorio, in vendita da inizio dicembre nel loro punto vendita di Viale Regina Margherita a Roma.

Il panettone al cioccolato è tecnicamente più complesso di quello tradizionale a causa dell’aggiunta di un ingrediente come il cioccolato che rende più difficile lo sviluppo e anche la capacità di avere un impasto umido e morbido all’interno. Il cioccolato ha, infatti, il potere di assorbire l’umidità, riducendo naturalmente la shelf-life di un prodotto artigianale.
Nel Gianduioso, oltre alla pasta nocciola, vi sono ben tre differenti tipologie di cioccolato.

Abbiamo un prodotto tecnicamente impegnativo, ma con un gusto e una morbidezza uniche – spiega Marta -. Abbiamo scelto una pasta nocciola chiara, quindi non troppo tostata per avere un gusto complessivo meno amaro. Per quanto riguarda i cioccolati, invece, la scelta è ricaduta su un fondente 62% dell’Equador, che ci garantisce note aromatiche di agrumi e nocciola; un cioccolato al latte 38% per accentuare la dolcezza e bilanciare la persistenza del terzo cioccolato, un fondente 66% Monorigine dei Caraibi. Infine, per dare profumazione e freschezza, aggiungiamo dei cubetti di arancia candita tagliati molto finemente”.

Grué nasce da un progetto di Marta Boccanera e Felice Venanzi. Non è, come spesso accade, il proseguimento di una professione iniziata già da nonni e genitori, ma un vero e proprio stravolgimento nel proprio percorso di vita. Laureanda in ingegneria meccanica lei, in scienze politiche e relazioni internazionali lui, insieme decidono di lanciarsi con un volo pindarico in questa nuova idea, ma lo fanno con passione e dedizione. Tutte le loro energie sono impegnate in studio e gavetta, ore ed ore di scuola e soprattutto di duro laboratorio. Girano l’Italia per imparare dai migliori rappresentanti della pasticceria italiana e alla fine aprono la pasticceria Grué in Viale Regina Margherita, con un laboratorio sottostante di circa 400 mq. visitabile, fornito di macchinari di ultima generazione.

Tanti anni di duro lavoro vengono ripagati quotidianamente, grazie alla risposta dei clienti e degli amici che gustano ogni giorno le bontà della pasticceria Grué. Ma questo riconoscimento ha un sapore tanto dolce che, siamo sicuri, Marta e Felice non dimenticheranno.

Print Friendly, PDF & Email
3.75/5 (4)

Lascia una valutazione

Condividi su: