Home Mercato Indagini e Ricerche Food&Beverage: la pandemia spinge il boom dell’e-commerce

Food&Beverage: la pandemia spinge il boom dell’e-commerce

Numerose ricerche dimostrano come a livello internazionale si stia assistendo ad un boom degli e-commerce anche di cibo e bevande. Molte aziende, come Vitavigor, stanno investendo proprio in questa direzione creando portali ad hoc sempre più tecnologici

Food&Beverage: la pandemia spinge il boom dell'e-commerce

La pandemia e i mesi di lockdown non hanno intaccato i ricavi dell’e-commerce come successo per i punti vendita fisici, scatenando un effetto diametralmente opposto e accelerando il processo di digitalizzazione degli acquisti, influenzando in maniera importante le vendite anche nel settore del food & beverage. Una ricerca statunitense di eMarketer pubblicata recentemente su TechCrunch ha infatti sottolineato come il settore più avvantaggiato nel secondo quadrimestre del 2020 sia stato proprio quello dei cibi e delle bevande, con una crescita addirittura del 58,5%.

Un trend che riguarda tutto il settore dell’e-commerce a livello internazionale: basti pensare che secondo una ricerca di Salesforce pubblicata pochi giorni fa negli USA da CNBC gli acquisti online sono aumentati del 71% nel secondo quadrimestre e che, secondo un’indagine britannica dell’Office for National Statistics, le vendite online correlate al totale del settore retail sono passate dal 18,7% di luglio 2019 al 28,1% dello stesso mese di quest’anno, registrando una crescita del 9,4%. Ma non è tutto: secondo un’indagine della US Department of Commerce i consumatori hanno speso oltre 211 miliardi di dollari in acquisti online, portando a una crescita dell’e-commerce del 31,8% rispetto al quadrimestre precedente.

In questo scenario diverse aziende italiane, come ad esempio la milanese Vitavigor, hanno deciso di realizzare un avanzato portale online ad hoc dedicato agli amanti di grissini e snack del Bel Paese e di tutta Europa per sfruttare questo trend e sopperire ai cali dei consumi nella GDO.
“Crediamo fermamente nella forza dell’e-commerce ed è per questo che abbiamo deciso di lanciarci in questa nuova avventura, programmata da tempo, per garantire ai nostri clienti la possibilità di trovare i propri prodotti preferiti anche sul nostro portale ufficiale – ha spiegato Federica Bigiogera, marketing manager di Vitavigor Realizzato in collaborazione con la piattaforma Japal, il nostro e-commerce vuole rappresentare un grande impegno per sostenere il made in Italy e il settore del food in generale in questo periodo di difficoltà. Garantiamo la possibilità di acquistare i prodotti e riceverli in modalità espressa in sole 48 ore, con consegne gratuite a partire da 49 euro di acquisti, e di usufruire di importanti promozioni veicolate anche tramite i canali social”.

Vitavigor lancia il suo e-commerce per ampliare l'offerta in tutta Europa

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: