Home Attualità Ferrara: due imprese lavorano alla riapertura dell’Hotel De La Ville

Ferrara: due imprese lavorano alla riapertura dell’Hotel De La Ville

0
hotel de la ville

L’Hotel De La Ville di Ferrara tornerà a vivere grazie a due imprese che riapriranno lo storico hotel del quartiere Giardino chiuso da una quindicina di anni.
Le due aziende sono la società Iceb Sas di Milano e la Pleasure Hotel Srl di Napoli, rappresentate rispettivamente dal consulente Luca Debernardi e dall’avvocato Giorgio Filippi, che nei giorni scorsi – come anticipato dal Resto del Carlino – hanno incontrato l’assessore al commercio Roberto Serra per presentare all’amministrazione il progetto di riqualificazione.
L’assessore Roberto Serra, spiega che le due imprese “hanno intenzione di fare un grande investimento, dopo aver condotto una ricerca di mercato sulle città italiane di medie dimensioni che li ha condotti a Ferrara, una città di grande interesse turistico e senza più alcun albergo nella zona della stazione. L’Hotel De La Ville da questo punto di vista è una struttura già predisposta allo scopo e dove pochi anni prima della chiusura erano stati rinnovati gli impianti di sicurezza secondo le indicazioni dei vigili del fuoco: quindi i costi per farlo tornare in attività sono molto ridotti, in confronto ad altre operazioni analoghe”
Il problema del quartiere che gode di cattiva fama non sarebbe un problema per degli “imprenditori abituati a lavorare in contesti come Milano o Napoli, dove si vivono quotidianamente problematiche di ordine pubblico e gli imprenditori non si lasciano spaventare facilmente. – spiega Serra – Per loro è importante la scelta di investire in zona stazione anche per un discorso legato allo sviluppo dell’alta velocità e del traffico ferroviario, e naturalmente monteranno impianti di sicurezza e videosorveglianza.
Per quanto mi riguarda credo che l’operazione darà una grossa mano a tutto il quartiere per riqualificare il piazzale della Stazione.
 L’intenzione delle imprese è di riportare l’albergo alle quattro stelle e riattivare tutti i servizi, compresi il ristorante e le sale conferenze. Quindi oltre a fare attività ricettiva per i turisti, potrà tornare a essere una struttura frequentata anche dai ferraresi”.

Ora che è nota l’identità di chi si occuperà della riqualificazione, resta da capire quale sarà il gruppo alberghiero a cui verrà affittata la gestione dell’hotel; l’assessore ha lasciato intendere che potrebbe essere coinvolto un gruppo internazionale

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here