Home Senza categoria Estate 2018 da record: spesi a tavola 17 milioni di euro
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Estate 2018 da record: spesi a tavola 17 milioni di euro

0
estate

Boom in Italia durante l’estate 2018 con una spesa turistica per cibi e bevande che ha raggiunto i 17 miliardi; una cifra interamente destinata quindi al consumo di pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per acquistare prodotti enogastronomici.
Il dato emerge dal bilancio tracciato dalla Coldiretti nell’ultimo weekend dell’estate 2018, secondo cui la spesa per l’alimentazione ha superato quella per l’alloggio.
Il 34% dei 38,5 milioni di italiani in vacanza ha consumato pasti principalmente al ristorante ma sale anche l’interesse verso l’acquisto di prodotti tipici con 7 turisti su 10 che hanno deciso di visitare sagre, frantoi, cantine, aziende, agriturismi alla ricerca di eccellenze enogastronomiche territoriali.
“Il buon cibo insieme al turismo e alla cultura – afferma il presidente Coldiretti Roberto Moncalvorappresentano le leve strategiche determinanti per tornare a crescere”; non a caso, secondo una ricerca condotta da Ipsos per Enit, un viaggio in Italia è fortemente spinto da motivazioni gastronomiche. Uno straniero su quattro, infatti, riconosce Italia per la sua buona cucina.
Il 59% dei turisti stranieri, una volta rientrato nel proprio Paese di origine, continua a comprare prodotti italiani, un’abitudine che riguarda un francese su quattro ma anche il 22% dei tedeschi e il 16,9% dei turisti provenienti dal Regno Unito (dati Bit/Bocconi).
Nell’anno del cibo italiano il comparto alimentare, quindi, continua a registrare record storici: anche le esportazioni infatti fanno registrare un incremento del 3,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, per un valore che sfiora i 10 miliardi nel primo trimestre.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here