Home Scuola & Formazione Destination Lab registra grandi numeri
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Destination Lab registra grandi numeri

0
destination lab
Ph © Giorgio Salvatori

Valorizzazione delle destinazioni, flussi turistici, importanza dei dati, uso della tecnologia e creazione di esperienze uniche per i viaggiatori, questi alcuni dei temi più discussi a Destination Lab, il workshop ideato da Teamwork per riflettere e confrontarsi sul futuro del Destination Management.

Una giornata di aggiornamento su tutto quello che è management e promozione della destinazione con esperti del settore che hanno condiviso con i numerosi partecipanti contenuti di valore, analisi, studi, esperienze concrete e best practices per rispondere a molte domande e ragionare sul futuro della destinazione turistica.

Il coinvolgente programma di seminari ha affrontato a 360 gradi tutti gli aspetti della gestione delle destinazioni turistiche: dai fattori di successo delle DMO, all’impatto della tecnologia nel Destination Marketing, dal futuro che si apre per un Destination Manager, all’importanza dei dati per la valorizzazione del territorio, dal Partner Network alla promozione del territorio attraverso le OTA e al ruolo del turista nella promozione di una destinazione.

Gli interventi, moderati da Mauro Santinato, Presidente di Teamwork, società riminese di formazione e consulenza alberghiera, sono stati ricchi di contenuti interessanti e hanno goduto di una cospicua affluenza di pubblico durante tutto l’arco della giornata. Molta risonanza anche sui social dove l’hashtag #destinationlab è rimbalzato tra molti account grazie alla grande condivisione di video e foto dell’evento.

destination lab
(Ph © Giorgio Salvatori)

Gli esperti presenti sono stati tantissimi: Joan-Carles Cambrils General Deputy Director di Visit Valencia, Aljoša Ota Head for Italian Market di Slovenian Tourist Board, Enrico Armilli Business Development Manager di Google, Emma Taveri CEO di Destination Makers, Marcello Comanducci Assessore al Turismo del Comune di Arezzo e CEO di Arezzo Intour, Patrik Romano Managing Director di Bologna Welcome, Antonio Pezzano CEO di DMI, Stefano Landi Presidente di SL&A Turismo e Territorio, Barbara Donzelli Head of Business Development di H-benchmark, Laura Caponi Senior Key Account Manager Italy di Musement, Paolo Zanzottera Data Scientist di @Triboo Data Analytics, Mauro Santinato Presidente di Teamwork, Tommaso Peduzzi Country Manager di Trekksoft, Mirko Lalli CEO di Travel Appeal, Mario Romanelli Head of Sales Italy di Travel Appeal, Bianca Bronzino Funzionario Innovazione di Pugliapromozione, Antonio Calia CEO di Manet Mobile e Martino Patteri Responsabile Unità Operativa Public Finance del Gruppo ICCREA.

Destination Lab è stato possibile grazie a questi partner, che rappresentano aziende tra le più rappresentative del settore: Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, H-Benchmark, Passepartout, Manet Mobile, Wi-Fi Hotel, STS Hotel, VLC Valencia, STO Slovenian Tourist Board, Destination Management Insighters, Bologna Welcome, Arezzo Intour, Google, Italia Destinazione Digitale, Musement e Trekk Soft.

destination lab
(Ph © Giorgio Salvatori)
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here