Home Notizie Attualità Chef Claudio Sadler: un video appello al Governo Draghi per la ristorazione

Chef Claudio Sadler: un video appello al Governo Draghi per la ristorazione

Chef Claudio Sadler a viva voce traccia il quadro drammatico della ristorazione italiana con un video appello al Governo Draghi.

Claudio Sadler a viva voce traccia il quadro drammatico della ristorazione italiana, da un anno costretta a continue chiusure, restrizioni e adeguamenti per sostenere il Paese nella lotta contro il Covid, senza però vedere ad oggi un piano certo di riaperture e ripartenze.

Lo chef chiede al Governo Draghi di agire concretamente e agire in fretta per fornire aiuti economici a fondo perduto ai locali, permettendo agli operatori del settore di sostenere le proprie attività, evitare licenziamenti e resistere fino alla diffusione completa dei vaccini che, come auspicato da Sadler, permetteranno di tornare a lavorare in sicurezza.

Ecco il video appello al Governo Draghi di Chef Claudio Sadler.

Chef Claudio Sadler – La bio

Milanese di nascita e per spirito, classe 1956, Claudio Sadler inizia la sua carriera nella Ristorazione una volta terminati gli studi all’istituto alberghiero aprendo a Pavia la “Locanda Vecchia Pavia”.

Il debutto a Milano ha luogo nel 1986, quando apre l’Osteria di Porta Cicca in Ripa di Porta Ticinese, dove, nel 1991, viene insignito della sua prima Stella Michelin. Nel 1995 il locale si trasferisce in via Troilo, sempre nella zona dei Navigli, dove rimane per 11 anni e dove riceve la seconda Stella Michelin (2002).

Nel 1996 lo Chef porta la cultura culinaria italiana a Tokyo dove viene aperto un ristorante che porta l’insegna Sadler, l’esperienza viene doppiata nel 2008 a Pechino dove, in piazza Tienanmen, apre il suo ristorante coadiuvato da due validi collaboratori.

Nel 2007 Sadler si trasferisce in via Ascanio Sforza 77, a poca distanza dal precedente locale, dove apre il Ristorante stellato che viene affiancato da un secondo locale, Chic’n Quick Trattoria Moderna, dedicato a una ristorazione più informale e veloce, ma sempre nello stile del grande chef. Nello stesso anno aprono anche due ristoranti all’interno del nuovo polo fieristico di Rho: “Chic’n Quick” e “Sadler in Fiera”, gestiti fino a maggio 2019.

Il 7 dicembre 2018 lo Chef Sadler è stato insignito dell’Ambrogino d’oro dal Comune di Milano.

La Filosofia culinaria

Cucina moderna in evoluzione”: è probabilmente questa la definizione che meglio descrive la filosofia culinaria di Claudio Sadler contraddistinta da un delicato equilibrio tra fedeltà alle tradizioni della cucina regionale italiana e reinterpretazioni illuminate dalla creatività e dalla sensibilità artistica dello chef. Ciò è reso possibile grazie ad un approccio allo stesso tempo metodico e aperto all’innovazione, a una salda competenza e dall’applicazione rigorosa delle regole.

Questa filosofia viene applicata in concreto nella realizzazione di ricette uniche che nascono prima a tavolino, con disegni a pastelli che consentono allo chef di studiare il corretto bilanciamento della cromaticità degli ingredienti (il disegno qui a fianco ne è un esempio), e poi arrivano in cucina.

I 2 Ristoranti: Sadler e Chic n’Quick

Ristorante Sadler

Il Ristorante Sadler rispecchia nell’allestimento del locale e nelle proposte l’interpretazione dell’alta cucina italiana dello chef stellato milanese. Eleganza e modernità, infatti, sono temperate da solido buon gusto e leggerezza, ma anche da un’accoglienza e da un’attenzione nei confronti del cliente che appartengono alla migliore tradizione italiana e che oggi appaiono quasi d’altri tempi.

Chic’n Quick – Trattoria Moderna

Chic’n Quick è l’interpretazione di trattoria moderna all’italiana dello chef Sadler e del suo staff.

Si tratta, infatti, di uno spazio informale e dinamico con una proposta di cucina tradizionale quanto basta e protesa al moderno. Un ambiente casual, e al contempo elegante, che si presta perfettamente all’organizzazione di pranzi e cene conviviali.

9 libri di cucina

Altra grande conquista di Claudio Sadler è rappresentata dall’uscita di un libro monografico dedicato al pesce, pubblicato da Italian Gourmet per un pubblico professionale, e sette grandi libri di ricette editi da Giunti Editore che permettono ai suoi estimatori di riprodurre   nella   cucina   di   casa   le preparazioni degustate al ristorante. L’ultimo, I Miei Nuovi Menu, è stato pubblicato a ottobre 2017. Completa la collezione la raccolta di ricette Tutto Sadler the best of, pubblicata a maggio 2019.

Sadler banqueting

Sadler Banqueting è una realtà nata nel 1996 per accontentare chi desidera celebrare un particolare evento in casa propria o in una location particolare. La cucina, sempre di alto livello, è studiata per personalizzare ogni evento e soddisfare ogni esigenza.

www.sadlercatering.com

Associazione Le Soste

Claudio Sadler dal 2012 è Presidente in carica de Le Soste, Associazione di ristoratori nata nel 1982 che come scopo si prefigge la valorizzazione e la diffusione nel mondo della cultura gastronomica italiana. Inizialmente, i Soci erano 18 tutti italiani (tra i fondatori Gualtiero Marchesi e Ezio Santini), uniti dalla volontà di incontrarsi periodicamente per scambiarsi idee e progetti sul tema dell’alta cucina italiana. Attualmente, la rosa dei ristoranti “Le Soste” conta 91 nomi: 83 soci distribuiti dal Trentino Alto Adige alla Sicilia e 8 presenze all’estero, in Lussemburgo, Principato di Monaco, Slovenia, Spagna, Svizzera e Giappone.

L’anima de “Le Soste” è evidenziata dalla Guida, pubblicata annualmente per offrire a tutti i buongustai un prezioso vademecum dei migliori ristoranti di alta cucina italiana, e dal sito www.lesoste.it

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: