Home Attualità Bibite analcoliche alla cannabis in Canada: ci pensa AB InBev, multinazionale della...

Bibite analcoliche alla cannabis in Canada: ci pensa AB InBev, multinazionale della birra

0
AB InBev - Tilray cannabis

AB InBev, multinazionale birraia leader nel mondo, e Tilray, pioniere mondiale nella produzione e distribuzione di cannabis e prodotti a base di cannabis, hanno annunciato, al termine del 2018, una partnership con l’obiettivo di commercializzare nel prossimo futuro una bevanda analcolica a base di cannabis.

AB InBev, con sede a Lovanio in Belgio, detiene nel suo portfolio nomi del calibro di Budweiser, Corona, Stella Artois, Beck’s e Leffe, contando oltre 500 brand di birra. Attraverso la sua sussidiaria canadese Labatt Breweries guiderà la creazione di una nuova bibita in grado di combinare la voglia dei consumatori canadesi di sperimentare prodotti a base di THC e CBD, a seguito della recente legalizzazione, con gli alti standard di qualità e commercio responsabile delle due aziende. Tilray partecipa tramite la sua sussidiaria High Park Company, che sviluppa, vende e distribuisce prodotti a base di cannabis in Canada.

Ogni compagnia investirà 50 milioni di dollari, per portare a un livello nuovo conoscenze e sperimentazioni sulle potenzialità delle bevande analcoliche a base di cannabis.
Non vediamo l’ora di apprendere sempre di più su questa categoria di bevande nei mesi a venire” ha affermato Kyle Norrington, presidente di Labatt Breweries Canada.
Brendan Kennedy, Ceo di Tilray, si dice entusiasta di aver raggiunto un accordo con una multinazionale del calibro di AB InBev “per approfondire la ricerca e creare deliziose bevande a base di cannabis. Tilray e AB InBev condividono l’impegno nella creazione di prodotti sicuri e dagli alti standard qualitativi. Tilray continuerà a farsi pioniera di un’industria della cannabis altamente tecnica, trasparente e fortemente regolamentata“.

Entrambe le realtà industriali sono convinte che l’unico modo per far prosperare questo comparto del mercato sia seguire una rigida regolamentazione per il consumo di cannabis, facendo proprie le idee di responsabilità e qualità dalla produzione, alla vendita, fino al consumo.

Non resta che aspettare e vedere cosa saranno in grado di creare, nei prossimi mesi del 2019, questi due colossi a fronte di un nuovo trend che, mentre in Canada prende il volo, in Italia ha conosciuto fortuna altalenante.

Labatt Breweries Canada venne fondata a Londra, Ontario, nel 1847 da John Kinder Labatt. La compagnia occupa oggi 3.400 impiegati, sei birrai, 3 birrai artigianali e detiene un portfolio di 60 birre di qualità, fra cui Budweiser, Stella Artois e Corona. Fra i brand sono presenti anche drink in bottiglia e lattina pronti da bere come la Palm Bay e Mike’s Hard Lemonade. Come parte della famiglia AB InBev, Labatt ha l’obiettivo di apportare un contributo positivo attraverso vari programmi che supportino le comunità locali, promuovano il bere responsabile e proteggano l’ambiente.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here