Home Ho.Re.Ca. Pasticceria Andrea Tortora firma il Panettone solidale con Costa Family Foundation

Andrea Tortora firma il Panettone solidale con Costa Family Foundation

Costa Family Foundation e Andrea Tortora creano il panettone che sostiene Lum Ha’, un’azienda agricola del Chichihuistan in Messico

®Gabriel_Eisath

La Costa Family Foundation ha creato insieme ad Andrea Tortora, maestro pasticcere fra i più rinomati al mondo, un panettone buono e prezioso.

Buono perché si tratta di un panettone creato, prodotto e confezionato da Andrea Tortora, maestro che pone la maniacale attenzione su un valore importantissimo: la selezione delle materie prime.

Prezioso perché con il ricavato della vendita si andrà a sostenere un nuovo progetto che vede la Fondazione coinvolta in Messico e precisamente nella zona ai piedi delle montagne del Chichihuistan che si ritrova ormai da decenni in totale abbandono. Inquinamento, deforestazione, incuria delle coltivazioni, degrado sociale fanno sì che questa sia una delle zone più povere del paese.

Ed è qui che sta nascendo Lum Ha’, un’azienda che si occupa di ripristinare l’agricoltura locale abbandonata, di riforestare le zone adiacenti, di rendere potabile l’acqua sorgiva inquinata, di aiutare la popolazione locale sostenendola con nuovi progetti di lavoro, educazione, coinvolgimento sociale. Proprio per questa condivisione di valori, la Costa Family Foundation ha scelto di sostenere Lum Ha’, un’azienda agricola ecosostenibile, che lavora secondo il concetto della permacultura, e che vuole ripristinare il legame tra ambiente e comunità, tra uomo e natura attraverso la condivisione di know-how, corsi di formazione, l’introduzione di tecniche agricole alternative nel rispetto del luogo. Dall’allevamento di maiali, al risanamento e recupero delle falde acquifere, alla riforestazione, al risparmio di risorse attraverso l’installazione di stufe a risparmio energetico nelle abitazioni. Il sogno a cui sta lavorando Lum Ha’ è quello di far nascere una cooperativa agricola autonoma, per le famiglie della comunità, per un’attività autosostenuta e indipendente a lungo termine.

Andrea_Tortora®DanielToechterle

Con le mani di un grande pasticcere possiamo fare rialzare una comunità in ginocchio. Darci la mano con una squisita solidarietà per un miracolo in direzione futuro, non è questo il panettone più buono? Fare qualcosa per gli altri. Questa sì che si chiama solidarietà tutta da gustare: cerchi un candito e trovi un sorriso“. Commenta così questo progetto Michil Costa.

Il progetto sta prendendo il via proprio in questi mesi e mai come all’inizio di una nuova avventura c’è il bisogno dell’aiuto di tutti. Coloro che a Natale acquisteranno il buono, unico, prezioso panettone solidale, faranno un regalo anche ai contadini di Lum Ha’. Il ricavato delle vendite infatti sarà destinato al sostegno di questo nuovo progetto, che vede per la prima volta la Costa Family Foundation impegnata al di là dell’Oceano Atlantico. Il panettone solidale è acquistabile online e all’interno delle Case della Famiglia Costa, l’Hotel La Perla e Berghotel Ladinia di Corvara e l’Albergo Posta Marcucci di Bagno Vignoni, al prezzo di 50 euro.

 

Andrea Tortora. Figlio di pasticceri alla quarta generazione e con un forte curriculum internazionale alle spalle – da Parigi a Londra, da Singapore a Venezia – Andrea Tortora è stato per anni alla guida della pasticceria del ristorante St. Hubertus, conseguendo nel 2018 la terza stella Michelin come chef pasticcere. A seguito di importanti riconoscimenti ricevuti, nel 2017 Andrea Tortora dà vita al suo progetto AT Pâtissier. Inseparabile compagno di viaggio di Andrea continua ad essere Carletto, il lievito madre creato all’età di 17 anni insieme al nonno Vamor, sempre mantenuto e rinfrescato con amore sino a oggi.
Costa Family Foundation. La Costa Family Foundation è nata il 19 settembre del 2007 da un’idea di Michil Costa e sua moglie Joe, e dalla volontà della famiglia Costa, di dare una mano concreta a chi è meno fortunato di noi. È un’associazione senza scopo di lucro, a sostegno e protezione dei diritti dei minori. I progetti che si distribuiscono dall’India, all’Afghanistan, al Nepal, all’Uganda, all’Etiopia, al Togo fino al Messico, promuovono l’educazione e l’empowerment, con un focus al femminile, e lo sviluppo sostenibile e solidale della persona e dell’ambiente. Dal 2007 ad oggi la Fondazione ha raccolto oltre un milione di euro.   

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: