Home Scuola & Formazione Al Palacongressi di Rimini arriva l’OpenWine di Partesa
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Al Palacongressi di Rimini arriva l’OpenWine di Partesa

0
Partesa

Dalle 11:00 alle 20:00 di lunedì 25 marzo, il Palacongressi di Rimini ospiterà il nuovo appuntamento dell’OpenWine di Partesa

Per la prima volta un OpenWine ospiterà Le Théâtre Grand-Guignol Du Chef. In omaggio al grande teatro francese affermatosi nell’800, Andrea Grignaffini, uno dei critici e gastronomi più autorevoli e preparati del nostro tempo, sarà il protagonista di due momenti di incontro con sei chef di spessore per il territorio romagnolo.
In ogni pièce Grignaffini sarà il mattatore e, con la sua arte oratoria, metterà a nudo con delle interviste tre chef alla volta con l’obiettivo di farli conoscere ad una platea ridotta di persone (70 posti disponibili) usando una chiave di lettura insolita.
Gli appuntamenti si terranno alle 14:30 e alle 18:30. Inoltre, per tutti gli ospiti, saranno proposti in degustazione i piatti della cucina dell’Osteria del Ferrovecchio di Forlì, dalle 13:30 alle 18:30.

Ampio spazio anche alla formazione – come di consueto – con tre masterclass tematiche curate da Charlie Arturaola, sommelier ed esperto di vini di fama internazionale. Per gli ospiti (50 posti per ogni masterclass) una verticale che parte con i sparkling wine dalle 13:00, i white wine dalle 15:30, per concludersi, alle 17:00, con i red wine.
I professionisti Partesa saranno a disposizione degli ospiti per fornire consulenze tailor made sulla base delle singole esigenze. Un servizio unico, quello offerto da Partesa, che mette al centro la consulenza e la formazione con lo scopo di fornire ai propri clienti occasioni di crescita professionale e del business.

Le cantine coinvolte

Emilia Romagna: Poderi dal Nespoli, Balia di Zola, Castelvetro, Ferrucci, Cantina di Soliera, San Valentino, Torre San Martino, Poggio della Dogana. Liguria: Poggio dei Gorleri, Lombardia, Bertè & Cordini, Vigne Olcru, Le Vedute. Piemonte: Monchiero Carbone, Marcalberto, Damilano. Trentino-Alto Adige: Cantina Roeno, Dorigati, Kossler, Von Blumen, Bessererhoff. Veneto: Ca’ Rugate, Sutto Spumanti, Merotto Spumanti, Follador, Cantina Gorgo. Friuli: Vigna del Lauro, Ronco dei Tassi. Marche: Umani Ronchi. Toscana: Tenuta di Lilliano, Terenzi, Torre a Cona, Cerreto Piano, Tenuta Le Potazzine. Abruzzo: Agriverde. Umbria: Arnaldo Caprai. Campania: De Falco, Cantina dei Monaci, Rocca del Principe. Sicilia: Spadafora, Donnafugata, Filippo Grasso. Sardegna: Audarya. Francia: Drappier, Hamelin, Zélige-Caravent, Julien et Clement Raimbault, Benjamin Leroux. Germania: Weegmuller. Spagna: Massana Noya. Slovenia: Dolfo Vina.

 

 

Nel 1998 nasce Partesa per il vino, un progetto assolutamente innovativo per la distribuzione Ho.Re.Ca, capace di coniugare la forza sul territorio di un distributore del settore beverage alla capacità di gestire e proporre un portfolio di vini di qualità. Nel corso di questi 20 anni Partesa, in anticipo rispetto ai competitor, è riuscita a crescere nel mondo del vino differenziandosi in modo netto dagli altri player del settore, guadagnandosi la fiducia di partner e gestori. I numerosi premi ricevuti dalle principali guide italiane sui vini selezionati e distribuiti testimoniano la coerenza del percorso intrapreso. Un approccio innovativo al mercato che oggi vale il 17% del fatturato di Partesa e che si basa sulla sinergia dei tre asset fondamentali Persone, Prodotto e Servizio.
Partesa è una società specializzata nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca. Con 30 anni d’esperienza e 45.000 clienti, Partesa ha raggiunto la massima capillarità distributiva, un attento portfolio di prodotti di qualità, servizi personalizzati e una grande solidità logistica. Un’azienda che cresce con le esigenze del mercato, in grado di offrire un’innovativa politica commerciale.  La struttura, che impiega circa 1.150 persone, conta 46 depositi, 9 unità territoriali e un’ampia flotta di veicoli. Si posiziona come un business partner in grado di fornire consulenza e formazione e sviluppare proficue sinergie tra i player della filiera. Per ulteriori informazioni
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here