Home Notizie Aziende Adriano Moraglio racconta la storia di Acqua Sant’Anna e di Alberto Bertone

Adriano Moraglio racconta la storia di Acqua Sant’Anna e di Alberto Bertone

Adriano Moraglio racconta la storia di Acqua Sant'Anna e di Alberto Bertone

Lunedì 30 giugno il giornalista Adriano Moraglio in collegamento con Alberto Bertone, presidente e amministratore di Fonti di Vinadio, ha avuto modo di approfondire e far conoscere meglio la storia di Acqua Sant’Anna: parliamo di un brand di successo, leader nel suo settore e che attualmente fattura circa 300 milioni di euro. Ma come è iniziata la sua storia?

Di questo Adriano Moraglio se ne è occupato nel volume edito da Rubbettino “I custodi della sorgente. L’avventura dell’acqua Sant’Anna” scritto a quattro mani con Bertone e parte della collana “La Bellezza dell’Impresa”.

Acqua Sant’Anna nasce nel 1995; visitando le Fonti di Vinadio e scoprendo l’unicità e la particolarità dell’acqua che sgorgava in quel territorio, Giuseppe Bertone decide che è proprio con quell’acqua che vuole diversificare la sua attività e così, dal mondo delle costruzioni, il figlio Alberto si trova catapultato in quelle delle acque minerali.
Parliamo di un mercato oggi come allora altamente competitivo, ricco di brand storici e di successo; lo scenario non scoraggia però Alberto, che tra mille difficoltà riesce a farsi conoscere.
Come ricorda Adriano Moraglio, Bertone non riesce inizialmente a vendere la sua acqua e così, con molto coraggio e fiducia nel suo progetto, decide di regalarla ai supermercati, in modo da far conoscere ai consumatori le peculiarità di questo prodotto, diverso da quelli presenti sul mercato e caratterizzato da una particolare leggerezza.
In nome dell’innovazione e con una punta di audacia l’imprenditore decide successivamente di promuovere Acqua Sant’Anna attraverso delle pubblicità comparative, che le altre aziende, però, non vedono di buon occhio, tanto che si ritroverà ad affrontare ben 9 processi – tutti vinti.

La strada parte più che in salita, e non sono mai mancate le difficoltà; si tratta di una storia di successi che sono l’altro volto di tanti ostacoli, privati e aziendali.
Nonostante ciò Acqua Sant’Anna è oggi tra le aziende più conosciute in Italia nella sua categoria, esporta in moltissimi paesi del mondo ed è tra le più avanzate tecnologicamente d’Europa.

La fermezza di Alberto Bertone e la sua passione per il mondo dell’impresa riassumono al meglio il senso del titolo della collana in cui si collaca il volume; Moraglio ricorda che Bertone è solito ripetere che la cosa che più desidera è che cresca nei giovani la voglia di diventare imprenditori, una speranza che è la voglia di veder crescere un intero Paese, perché solo creando impresa che si creano lavoro e opportunità per l’intera società.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: