Home Caffè pulyCAFF per la competizione “Vota il tuo caffè preferito 2019”
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

pulyCAFF per la competizione “Vota il tuo caffè preferito 2019”

0
pulyCAFF

Sono stati oltre 200mila i coupon presentati di persona presso le redazioni di Cremona, Crema e Casalmaggiore che hanno definito la classifica del concorso “Vota il tuo caffè preferito 2019” organizzato dal quotidiano La Provincia di Cremona. Dove c’è caffè non può mancare pulyCAFF, con i suoi prodotti per la manutenzione della macchina espresso e del macinacaffè, indispensabili per erogare espressi da gustare e premiare.

L’azienda di Vescovato ha supportato la nuova edizione della partecipatissima competizione e presenziato alla premiazione del 28 giugno, consegnando ai primi classificati un diploma, un kit con i propri prodotti e il libro “La filiera del caffè espresso” di Bazzara.

Il suo contributo è proseguito martedì 3 settembre con un corsoIntroduction to Coffee”, che ha offerto ai professionisti l’opportunità di conoscere più da vicino il mondo del caffè, di “ripassare” i segreti di un buon espresso, di scoprire altri metodi di estrazione e i passaggi fondamentali della pulizia. I partecipanti hanno ricevuto il libro “La degustazione del caffè” di Bazzara, per affinare le proprie conoscenze in fase di assaggio e scoprire i flavour positivi che solo una tazza di caffè “pulito” sa offrire.

Tre i partecipanti (i tempi tiranni di chi lavora in proprio non hanno permesso alla vincitrice Samantha Colombi di partecipare): Cosmin Petrea, Valeria Corradi e Fedoua Khediri. Quest’ultima non si è piazzata ai primi posti ma ha chiesto espressamente di partecipare per conoscere da vicino e comprendere meglio il mondo del bar e del caffè: “Non importava il mio piazzamento; il mio obiettivo da quando sono entrata in competizione, è stato di partecipare a questo corso, per imparare sempre meglio come si lavora al bar, come si realizza e si riconosce un espresso di qualità” – ha affermato soddisfatta.

Durante il corso, alla fine di ogni sessione, si è effettuata la pulizia della strumentazione utilizzata, come ogni giorno deve avvenire al bar (la pulizia non si esegue solo a fine giornata; l’importante è che avvenga nell’arco di 24 ore per la macchina espresso e ogni 2-3 giorni per il macinacaffè). Con pulyCAFF Plus sono state pulite doccette e valvola di scarico con il filtro cieco, filtri e portafiltri nell’apposito contenitore.

I partecipanti hanno mostrato grande interesse nei confronti dei decori realizzati con la crema di latte e hanno fatto lavorare intensamente le lance vapore, ripulite bene con uno straccio e flussando il vapore ogni volta. Ma, si sa, il latte aderisce alle pareti calde interne, solidifica e l’acqua non lo scioglie. Per avere la certezza di lance perfettamente pulite dentro e fuori, è stato utilizzato pulyMILK. Le macine sono state trattate con i cristalli a base di amidi alimentari di pulyGRIND, le tramogge e i dosatori con pulyGRIND Hopper, infine una pulita alle superfici esterne delle macchine e ai piani di lavoro con pulyBar Igienic.

A fine giornata è stato offerto un buon caffè filtro a tutti, ricordando l’importanza della manutenzione per avere la certezza di offrire prodotti di qualità, senza i cattivi odori che una manutenzione scarsa o assente provoca in breve tempo, insieme ai guasti.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here