Home Cottura Professionale Luca Montersino alla Eka Chef Academy

Luca Montersino alla Eka Chef Academy

0
eka chef academy

Un pomeriggio speciale nella sala degustazione della sede di Tecnoeka a Borgoricco, in provincia di Padova, attende tutti i partecipanti al nuovo evento dell’Eka Chef Academy. Tecnoeka è onorata di poter ospitare nuovamente Luca Montersino, una tra le più importanti pasty star italiane del momento.
Dopo il diploma di maturità di Tecnico delle attività alberghiere, inizia a lavorare in ristoranti stellati e a 21 anni è già chef di cucina presso l’Hotel 4 stelle Miramonti di Cogne.
Dopo un periodo di due anni in America per perfezionare il suo inglese, rientra in Italia e gli viene affidato il ruolo di direttore dal 2001 al 2004 dell’Istituto Superiore Arti Culinarie Etoile, una delle più importanti scuole di gastronomia e pasticceria d’Italia.
Nel 2005 apre Golosi di Salute, una pasticceria innovativa, sana, e soprattutto buona che è attenta alle intolleranze alimentari dei clienti.
Luca Montersino è anche autore di numerosi libri di cucina, protagonista di show televisivi e fondatore, insieme all’amica Francesca Maggio, della scuola di cucina iCook.
Nella sala Degustazione di Tecnoeka, venerdì 25 maggio dalle ore 14.30, Luca Montersino propone una masterclass imperdibile, una performance didattica di alta e fine pasticceria e ci presenta le sue deliziose torte da forno.
Una splendida occasione per vedere la tecnologia dei forni elettrici touch screen combinati convezione vapore Millennial, top di gamma Eka, al servizio dell’estro creativo del contemporary chef del momento.
L’Eka Chef Academy è il momento migliore per scoprire insieme a Luca Montersino tutti i plus dei forni Millennial. Un design elegante, dal modello depositato, unito a tre nuove tecnologie brevettate, Airflowlogic, Humilogic e Drylogic, 42 lingue tra cui scegliere ed un sistema di lavaggio integrato che permette una sensibile riduzione sia del consumo di acqua sia di spazio.

5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here