Home Notizie Aziende Lo chef Simone Salvini firma i nuovi menu vegetali per MenSana in...

Lo chef Simone Salvini firma i nuovi menu vegetali per MenSana in Mensalus e Bistrò Salutiamo

Da settembre arrivano sulle tavole di mense scolastiche, aziendali e Rsa i nuovi menù studiati dallo chef di alta cucina vegetale Simone Salvini per Olympia, azienda lombarda specializzata nel settore ristorazione ed eventi, che da sempre basa la propria filosofia su qualità, km zero e professionalità.

Proprio in quest’ottica è nata la collaborazione con lo chef Salvini, uno dei massimi esperti di cucina vegetariana stretta (come ama definirla lui), dove non entrano derivati animali tra gli ingredienti. Molti studi dimostrano che questo tipo di alimentazione fornisce validi nutrienti, dei quali il nostro corpo ha bisogno, primi tra tutti gli antiossidanti, le vitamine e le fibre, essendo particolarmente ricca di frutta, verdura e cereali in chicchi. Cibi ideali per rinforzare il nostro sistema immunitario e detossificare il fisico, che dovrebbero sempre più essere inseriti nella nostra dieta quotidiana. I piatti, ideati dallo chef, sono infatti equilibrati e funzionali al benessere, oltre ad essere ricchi di gusto e sapori.

Le nuove proposte vanno ad ampliare l’offerta ristorativa di Olympia attraverso i progetti MenSana in Mensalus, dedicato alle realtà aziendali, alle mense scolastiche e alle Rsa e Bistrò Salutiamo, oggi presente a Cremona e pronto a decollare in diverse città italiane. Il percorso di collaborazione tra FunnyVeg, società di consulenza attraverso cui opera lo chef, e Olympia è partito i primi di giugno con una serie di giornate di formazione dedicate allo staff di cucina.

Qui viene dato spazio anche ai dettami della pasticceria salutistica, tramite l’inserimento di nuovi dessert che hanno la caratteristica di essere privi di colesterolo e avere un ridotto quantitativo di zuccheri: un ottimo fine pasto per chi vuole chiudere in dolcezza, ma senza appesantirsi.

Alcune portate del nuovo menù sono state presentate in anteprima il 26 giugno durante la cena realizzata a quattro mani con lo chef Walter Baggi, nella splendida cornice del parco di Villa Biancardi a Codogno (Lodi). Gli ospiti presenti hanno potuto assaporare e ammirare le bellezze della cucina vegetale, i suoi colori e la delicatezza dei gusti. Una delizia non solo per il palato, ma anche la nostra anima, che mai come in questo periodo ha tanto bisogno di essere rassicurata e nutrita in modo più sostenibile per noi e l’ambiente in cui viviamo. L’iniziativa, organizzata da Luna Fantini Biancardi, amministratore delegato di Olympia Srl, ha visto l’affluenza di un vasto pubblico, del prefetto e del sindaco della città, a riprova che a Codogno, luogo in cui tutto è iniziato, c’è ora la voglia di ripartire e di tornare a stare insieme, ma sempre in totale sicurezza e garantendo il distanziamento.
L’evento infatti è il primo di una serie che si susseguiranno nei prossimi venerdì estivi con il coinvolgimento di chef provenienti dalle cucine di ristoranti stellati.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
0/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: