Home Ho.Re.Ca. Ristorazione La prima dark kitchen di Roma “esce allo scoperto” con Wizard Poké...

La prima dark kitchen di Roma “esce allo scoperto” con Wizard Poké e Sushi Kong

L'imprenditore Massimo Maria Viola ha "svelato" la prima dark kitchen di Roma, ora con servizio al tavolo e due menù contemporanei: Wizard Poké e Sushi Kong

La prima dark kitchen di Roma

Da metà ottobre la prima (e ormai ex) dark kitchen (cucine in funzione solo su ordinazione e consegna a domicilio tramite le app dedicate) di Roma si è trasformata in un locale a tutti gli effetti con annessa somministrazione al tavolo. A far evolvere questo originale format è stato Massimo Maria Viola, giovane imprenditore del mondo della ristorazione e dell’intrattenimento.

Nel nuovo locale situato nel tranquillo quartiere romano di Monteverde si ufficializzano al pubblico due brand: Wizard Poké e Sushi Kong.
Da pura cucina che serviva tutte le zone della città a ristorazione veloce e di qualità: un’inedita trasformazione accessibile a tutti, che ha messo a punto il proprio servizio al tavolo articolato su 40 coperti, tra dehors e sala interna, senza rinunciare ovviamente al delivery che ha resa famosa l’iniziale ghost kitchen.

Nel ristorante sono disponibili per i clienti due tipi di menu: quello dedicato ai poké e l’altro focalizzato sul sushi. Il primo riprende la nuova tendenza fusion arrivata dalle Hawaii che nella lingua madre significa “tagliato a pezzi grossolani”. Si tratta, infatti, di pesce crudo senza lische e sminuzzato a cubetti, marinato e servito in ciotole personalizzabili con riso, alghe e frutta tropicale. Un piatto genuino, nutriente e colorato che è spopolato prima negli Stati Uniti per poi attecchire nelle principali città europee attente ai nuovi trend della tavola. Dal Classic Poké a base di riso bianco, salmone fresco marinato nella soia, wakame goma, avocado, tobiko e sesamo all versione Vegan con riso venere, tofu, cetrioli, carote, ravanelli, wakame goma e granella di mandorle.

Per gli amanti dei sapori speziati ci sono la Wizard Poké, gamberoni hot saltati in una salsa al curry e latte di cocco su letto di riso bianco, la Thai Poké, bocconcini di pollo bio saltati in salsa di cocco thai e riso bianco, la Hot Cock Poké, bocconcini di tenero galletto biologico saltati in salsa teriyaki, semi di sesamo e riso bianco oppure Fillet Salmon Poké, trancio di salmone fresco, salsa teriyaki e riso bianco. A questa ricercata selezione di bowl si affiancano la Tartare di salmone e vari snack come i Wizard nachos con salsa guacamole o gli Edamame anche in versione spicy.

L’altra anima del locale è Sushi Kong che ha messo in carta una serie di piatti di tradizione giapponese rivisitandone alcuni in chiave italiana. E allora spazio a Nigiri, Rolls, Temaki, Hosomaki, Gunkan, Sashimi, Tartare e piatti caldi come anche alcuni appetizers delle Sushi Kong Box impreziositi dal tartufo.

Tra i punti di forza è encomiabile l’impegno del ristorante per salvaguardare l’ambiente che si riflette nell’utilizzo di un packaging interamente compostabile e biodegradabile.


I prossimi step prevedono un’espansione su Milano e Torino per affiancare a questo multi-marchio altre due realtà che sono legate al mondo della mozzarella bufala e alla pizza.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: