Home Notizie Aziende Guala Closures si concentra sul core business. La decisione di cedere GCL...

Guala Closures si concentra sul core business. La decisione di cedere GCL Pharma

Guala Closures

In questo momento in cui l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 va di pari passo con le difficoltà delle imprese e delle attività del nostro Paese, a causa delle misure contenitive, abbiamo bisogno anche di segnali positivi. Per questo Horecanews.it, tenendo fede al patto d’informazione con i suoi lettori, ha deciso di non fermare la normale programmazione ma di tenervi aggiornati sulle notizie del settore, anche per concedere un momento di svago dalle difficoltà del momento.

Guala Closures SpA, leader mondiale nella produzione di chiusure di sicurezza per alcolici e in alluminio per vino, nonché uno dei maggiori attori mondiali nella produzione e vendita di chiusure in alluminio per l’industria delle bevande, annuncia di aver finalizzato la cessione del 100% GCL Pharma Srl al gruppo Bormioli Pharma SpA.

A fronte di un Enterprise Value di Euro 10 milioni, il corrispettivo per la cessione del 100% di GCL Pharma S.r.l. è pari a 9,3 milioni di euro, di cui Euro 7,3 milioni appena incassati e la restante parte entro 12 mesi. L’intero ammontare andrà alla riduzione dell’indebitamento di Gruppo.

Marco Giovannini, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo, dichiara: “Questa cessione permetterà al gruppo Guala Closures continuare a focalizzarsi ancora di più sul core-business e nello specifico sulle chiusure a più alto valore aggiunto e con maggiori prospettive di crescita, incluse le chiusure connesse che permettono di interloquire tramite microchip e tracciare le bottiglie. Per quanto riguarda il 2020, la nostra strategia sarà focalizzata sulla generazione di cassa, sul consolidamento della società scozzese UCP (acquisita a dicembre 2018), sull’integrazione degli assets tedeschi di Closurelogic (acquistati a febbraio 2020 e con un obiettivo di massimizzare rapidamente le sinergie dell’integrazione) e sulla riduzione del debito di gruppo”.

Andrea Lodetti, Amministratore Delegato di Bormioli Pharma, dichiara: “Siamo orgogliosi di potere accogliere i nostri nuovi colleghi nel Gruppo Bormioli Pharma. Questa acquisizione ci permette di ampliare e completare la nostra offerta di packaging primario farmaceutico, specialmente per il segmento parenterale, ma anche di introdurre nuove tecnologie e nuove competenze professionali. Abbiamo già previsto un piano di investimenti industriali per il nostro stabilimento di Vasto, che permetterà di promuoverne lo sviluppo, attivando sinergie commerciali e operative e migliorando il livello di servizio ai nostri clienti.

 

Gruppo Guala Closures
Il Gruppo Guala Closures conta oltre 4.700 dipendenti e opera in 5 continenti attraverso 30 stabilimenti produttivi e una commercializzazione dei suoi prodotti in oltre 100 paesi. Oggi il Gruppo vende quasi 20 miliardi di chiusure annue ed un fatturato 2019 pari ad Euro 607 milioni. Grazie ad una politica di continuo sviluppo del business e di innovazione tecnologica, il Gruppo è riconosciuto come punto di riferimento a livello mondiale nella produzione di chiusure di sicurezza per alcolici ed è un leader nella produzione di chiusure in alluminio per superalcolici, vini e bevande. Dall’agosto 2018, Guala Closures S.p.A. è quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, entrando nel settembre 2019 all’interno dell’indice FTSE Italia Mid Cap. Scopri di più su www.gualaclosures.com

Gruppo Bormioli Pharma
In qualità di player di fama mondiale nel settore del packaging, Bormioli Pharma serve il mercato farmaceutico e biofarmaceutico con soluzioni complete, che includono flaconi in vetro e plastica, chiusure e accessori. L’azienda ha una presenza globale in oltre 100 paesi, con più di 1.200 dipendenti e 7 stabilimenti in Europa specializzati nella produzione di imballaggi in vetro e plastica per aziende farmaceutiche, biotecnologiche e CMO. Ogni anno l’azienda produce 6,5 miliardi di pezzi con un fatturato annuo di circa 250 milioni di euro (2019). Scopri di più su: www.bormiolipharma.com

 

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: