Home Notizie Attualità Green Pass obbligatorio dal 6 agosto. Ecco tutte le indicazioni per l’Horeca

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto. Ecco tutte le indicazioni per l’Horeca

Dal 6 agosto il Green Pass diventa obbligatorio per l'accesso a una serie di servizi ed eventi. Ecco tutte le indicazioni per l'Horeca.

Dal 6 agosto il Green Pass diventa obbligatorio dai 12 anni in su per l’accesso a una serie di servizi ed eventi. Ecco la lista:

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici.

Nei ristoranti e bar all’aperto e per consumare al bancone non sarà necessario esibire il Green Pass.

Come ottenere il Green Pass

La certificazione verde si ottiene se si ha ricevuto almeno una dose di vaccino, se si è guariti dal Covid entro i sei mesi precedenti o con un tampone negativo nelle precedenti 48 ore.

I colori delle Regioni e le restrizioni

Con il decreto presentato ieri sera in Conferenza Stampa dal primo ministro Mario Draghi e dal ministro della salute Roberto Speranza, sono state diffuse le nuove linee guida per il passaggio di colori delle Regioni in base ai contagi e alle ospedalizzazioni.

L’incidenza dei contagi resta in vigore, ma il parametro principale di riferimento diviene il tasso di occupazione dei posti letti in terapia intensiva e in area medica per pazienti affetti da Covid-19.

Con queste nuove regole, per il passaggio in zona gialla, il tasso di occupazione in terapia intensiva per regione deve essere del 10% e in area medica del 15%, con un’incidenza di contagi di 50 ogni 100.000 abitanti.

Cosa rischia il gestore che non vigila sul possesso del Green Pass da parte dei suoi clienti?

I titolari o gestori di servizi devono monitorare il possesso di un Green Pass regolare da parte dei propri clienti. Qualora si verifichi un illecito, è il titolare o il gestore a pagare una sanzione da 400 a 1.000 euro, con l’eventuale chiusura dell’esercizio da 1 a 10 giorni.

Come si ottiene il Green Pass?

Per tutte le modalità di ottenimento del Green Pass vi rimandiamo al nostro articolo dedicato:

È arrivato il Green Pass. Come funziona la Certificazione Verde per muoversi in Europa

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (1)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: