Home Bar Foodness presenta il nuovo GinsengLife Free Amaro
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Foodness presenta il nuovo GinsengLife Free Amaro

0

Per Foodness, il caffè al ginseng è una cosa seria. Dopo il caffè, infatti, risulta essere la bevanda più apprezzata e più consumata nei bar.
Per questo motivo è alla continua ricerca di innovazione negli ingredienti utilizzati nelle proprie formulazioni e nella materia prima, anche allo scopo di rendere più semplici le proprie formulazioni.

Dopo il lancio nel 2018 di GinsengLife Free, l’unico caffè al ginseng senza zuccheri aggiunti (quindi anche senza sciroppo di glucosio) e a ridotto contenuto calorico, Foodness presenta GinsengLife Free Amaro, disponibile a partire da fine giugno.
La versione amara è dedicata a chi ama il caffè al ginseng ma lo preferisce meno dolce, infatti in questa variante non è presente il maltitolo, di origine naturale, che fornisce la nota dolce nel GinsengLife Free. Ma non è tutto. Sono diversi infatti i plus che rendono questo prodotto davvero unico.

GinsengLife Free Amaro

Foodness ha eliminato da GinsengLife Free Amaro gli additivi, ovvero tutti quegli ingredienti che vengono identificati con una E seguita da un numero. In questo caso si tratta di emulsionanti, anti agglomeranti e stabilizzanti.
Infine, in ogni tazzina di GinsengLife Free Amaro sono presenti ben 200mg di estratto di Ginseng Panax.
Foodness è riuscita in più a mantenere invariate le caratteristiche organolettiche della bevanda, già così apprezzate dai consumatori: aroma e cremosità sono infatti quelle che hanno reso così popolare il caffè al ginseng nel corso degli ultimi anni.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here