Home Prodotti Birre DraughtMaster di Carlsberg. Il rivoluzionario sistema di spillatura che garantisce il successo...

DraughtMaster di Carlsberg. Il rivoluzionario sistema di spillatura che garantisce il successo del business

Meno sprechi, più varietà di birre e semplicità di gestione dei fusti: DraughtMaster di Carlsberg offre ai gestori un'infinità di vantaggi.

Carlsberg lo presenta come “La Rivoluzione alla Spina” e ne ha tutte le ragioni.
Il sistema DraughtMaster nato nel 2011 ha del tutto cambiato il modo di concepire la birra alla spina grazie a una straordinaria variazione sul tema: l’eliminazione dei fusti in acciaio a favore di un fusto in PET.

Più leggero, smaltibile nei rifiuti plastici, con un’estensione della freschezza del prodotto di 6 volte rispetto a quello spillato dal fusto in acciaio. Queste sono solo alcune delle incredibili caratteristiche del sistema DraughtMaster.

Negli ultimi 50 anni il mondo della birra alla spina non ha visto grandi cambiamenti. La birra viene conservata in fusti di acciaio e la sua freschezza preservata per appena 7 giorni. Un problema, quando la qualità è l’essenza del proprio business e in momento in cui i consumatori sono diventati sempre più attenti ed esigenti, preferendo di solito gustare la birra alla spina anziché in bottiglia.

Per sostenere il business dei locali e aiutare i gestori ad offrire un prodotto sempre impeccabile, Carlsberg ha ulteriormente perfezionato il sistema di spillatura, rendendolo di semplice utilizzo e gestione, con numerosi vantaggi per i proprietari dei locali.

I fusti DraughtMaster da 20 litri realizzati in PET:
– sono più leggeri dei fusti in acciaio ed occupano minore spazio;
– vanno inseriti in una camera a pressione con aria compressa e con la semplice pressione la birra arriva direttamente al rubinetto della spillatura;
– Senza
aggiunta di CO2, cosa che riduce i costi per il locale e gli interventi di manutenzione.
La birra non entra in contatto con agenti esterni e la sua freschezza resta così inalterata fino a 31 giorni dall’apertura del fusto (a differenza dei 7 garantiti dai fusti in acciaio).

Maggiore durata della freschezza, minore ingombro e minori costi di spillatura consentono inoltre ai gestori dei locali di offrire ai propri clienti una più vasta gamma di birre, così da incrementare l’interesse e aumentare i ricavi. Il tutto senza gravare sul lavoro di gestione, perché i fusti in PET sono il 43% più leggeri di quelli in acciaio e non vanno conservati in magazzino una volta svuotati.

Inoltre, la semplicità di gestione invoglia all’acquisto. I fusti DraughtMaster svuotati, infatti, sono leggeri e facili da sostituire e smaltire nella raccolta della plastica. Un ulteriore vantaggio per i gestori che si tramuta anche in una buona azione per l’ambiente, dato che i fusti in PET hanno un impatto ambientale significativamente minore rispetto alle bottiglie di vetro e sono più sostenibili rispetto ai fusti in acciaio.

Ma non finisce qui, perché DraughtMaster sostiene i gestori anche nella manutenzione ordinaria. Essendo dotato di un sistema semi-automatico di pulizia, è in grado di rilevare lo stato delle linee e comunica quando è necessario effettuare una pulizia. In questo modo, la gestione del locale può essere programmata, con un risparmio di tempo e un’esperienza migliore che aiuta a implementare il proprio business e aumentare in modo significativo i ricavi, puntando tutto sulla propria offerta grazie alla qualità garantita costantemente da Carlsberg!

Di seguito, la testimonianza di Alessandro Paradisi titolare del locale TOAST TO COAST di Milano, che ha adottato il sistema DraughtMaster e che, dopo un collaudato rodaggio, si dichiara estremamente soddisfatto.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    4.75/5 (4)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: