Home Eventi & Fiere DiVin Ottobre: il secondo weekend di appuntamenti

DiVin Ottobre: il secondo weekend di appuntamenti

0
DiVin Ottobre 2018

L’autunno è una delle stagioni ideali per gustare i sapori del territorio. Per valorizzare le numerose opportunità enogastronomiche che si possono cogliere in questo periodo dell’anno, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino organizza «DiVin Ottobre», rassegna che propone gustose iniziative in tutti i weekend del mese.

Nel prossimo weekend “La Vigna Eccellente…ed è subito Isera” e “Caneve Aperte” a Cembra Lisignago.
Occasioni perfette per scoprire paesaggi suggestivi attraverso un viaggio nel gusto, che coinvolge cantine, aziende agricole, produttori e ristoranti nei colori caldi dell’anno.

La Vigna Eccellente…ed è subito Isera

“La Vigna Eccellente…ed è subito Isera”, manifestazione organizzata dal Comune di Isera, Città del Vino, con il supporto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nell’ambito delle manifestazioni enologiche provinciali denominate #trentinowinefest.

Una tre giorni in programma da venerdì 12 a domenica 14 ottobre a Isera che si preannuncia davvero ricca di spettacoli, degustazioni, cene a tema con menu speciali.

Un evento unico a livello nazionale – ha commentato Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – che, come dimostra la sua storia lunga 17 anni, rappresenta una scommessa vinta. Un appuntamento – ha proseguito – che fa parte delle manifestazioni enologiche provinciali proprio per la qualità della proposta, che spazia da momenti tecnici a momenti di intrattenimento artistico-culturale e che soddisfa vari target, dagli esperti di vino ai winelovers, oltre ad avere importanti ripercussioni nella promozione territoriale“.

Il programma di Venerdì 

L’inaugurazione è in programma alle 18.00 di venerdì sera, presso il cortile esterno della Casa del Vino della Vallagarina, dove si terrà un saluto delle autorità e l’apertura a cura de “Il Quadro del Diritto”. Seguirà, alle ore 18.30, l’anteprima di “Sapere di vino o Che sapore di vino”, spettacolo messo in scena dalla famosa compagnia teatrale Koiné con l’obiettivo di raccontare le origini e la storia del Marzemino.

In contemporanea all’avvio della manifestazione, fino alle ore 21.00, si apriranno inoltre le sale di Palazzo de Probizer per i wine tasting dei Marzemino del Trentino, proposti in abbinamento alle specialità del Panificio Moderno. Tra i vini in degustazione, quelli di Azienda Agricola De Tarczal, Azienda Agricola Grigoletti, Azienda Agricola Martinelli, Azienda Agricola Maso Salengo, Azienda Agricola Simoncelli, Cantina di Isera, Cantina Mori Colli Zugna, Cavit, Marco Tonini Viticoltore in Isera, Spagnolli Vini, Vivallis. Presenti anche alcuni produttori.

A chiudere le iniziative della prima giornata, la curiosa cena a tema “La Georgia in Tavola” presso la Locanda delle Tre Chiavi di Isera: un viaggio culinario alle origini del Marzemino con specialità prettamente caucasiche, come kinkali (ravioloni di carne), lobio (zuppa di fagioli e spezie), khachapuri (focaccia al formaggio), puri (pane georgiano), badrigani (melanzane con noci e melograno), mtsvadi (spiedini di carne), soko kecze (funghi ripieni di formaggio), chashushuli (stufato georgiano) e la tipica insalata georgiana, con un finale a scelta tra budino di succo d’uva o gelato al Marzemino, accompagnati da grappa Marzadro affinata in anfora. (Per info e prenotazioni, chiamare il numero 0461 423721 o scrivere a info@locandadelletrechiavi.it).

Il programma di Sabato

Sabato sera si parte invece alle 17.00 con i laboratori presso Piazza Belvedere: “Dina la Contadina e la magia del Latte“, tenuto da Stefania De Carli e dedicato ai più piccoli e, a seguire, “Fai il tuo canederlo“, a cura di Slow Food Vallagarina, aperto a grandi e bambini.

Dalle 18.00 alle 21.00 si svolgeranno i wine tasting di Marzemino del Trentino a Palazzo de Probizer, mentre dalle 18.00 alle 24.00 si apriranno le corti del centro, con gestione a cura degli operatori commerciali del Comune e proposta vini esclusiva delle aziende del territorio, ovvero Azienda Agricola De Tarczal, Cantina di Isera, Marco Tonini Viticoltore in Isera e Spagnolli Vini.

Alle ore 19.00 sarà il turno dell’atteso spettacolo itinerante Koiné. Una performance unica nel suo genereche andrà a toccare tre luoghi simbolici del paese, che diventeranno la inedita cornice di altrettanti momenti teatrali: la merenda “Pane e Marzemino”, il laboratorio “mani in pasta” e la scena multimediale.

Dalle 20.30 alle 21.30, appuntamento dedicato agli enoappassionati, con la degustazione guidata firmata Onav-Sezione di Trento Il Marzemino in Terraferma al seguito di Venezia“, dove verranno messi a confronto Marzemino provenienti da fuori provincia con quelli locali delle zone di elezione di Isera e dei Ziresi (per info e prenotazioni, scrivere a trento@onav.it). Infine, dalle 22.00 alle 24.00 protagonista sarà Piazza San Vincenzo, con Castagne e Marzemino di Spagnolli Vini.

Il programma di Domenica: il concorso

Domenica 14 ottobre sarà invece la giornata dedicata alla XVII edizione del concorso “La Vigna Eccellente”, mirato a premiare il miglior vigneto di Marzemino. L’appuntamento, come da tradizione, è in programma alle 16.00 presso la Sala della Cooperazione.

I vigneti sono infatti stati giudicati sotto il profilo agronomico, sanitario ed estetico/qualitativo da una giuria di qualità presieduta dal professor Attilio Scienza. La premiazione sarà anche occasione per conferire il premio letterario in memoria di Francesco Graziola, storico membro della giuria, giunto alla seconda edizione, che premierà il giornalista che con le sue parole meglio avrà saputo raccontare il mondo della viticoltura. Alle 18.30, gran finale in Piazza San Vincenzo, con polenta concia e Marzemino di Cantina di Isera per tutti.

Caneve Aperte a Cembra Lisignago

Dopo il successo delle precedenti edizioni, che hanno visto crescere di anno in anno il numero di partecipanti, sabato 14 ottobre torna Caneve Aperte. La manifestazione, organizzata dai Cembrani DOC con il supporto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nell’ambito del coordinamento delle manifestazioni enologiche denominate #trentinowinefest, e inserita all’interno della rassegna “DiVin Ottobre”, prevede una cena a tappe fra le caneve del borgo di Cembra.

Il via, dalle ore 16.00 in poi, dalla Chiesa di Santa Maria MaggioreDi “caneva” in “caneva”, i partecipanti saranno accolti dai Cembrani D.O.C. per una degustazione guidata di vino, spumante, birra artigianale e grappa accompagnata da prodotti tipici del territorio come carne salada, tortèi de patate, luganeghe, speck, polenta e tosella, strauben e molto altro.

Collateralmente alla serata, a partire da venerdì 12 presso il Pala Curling di Cembra, si svolgerà la quarta edizione del torneo internazionale di curling “Caneve Aperte”, che registra già il tutto esaurito con squadre provenienti da tutto l’arco alpino che si daranno battaglia a colpi di stones fino a domenica sera.

Quest’anno saranno ben sedici le Caneve Aperte che ospiteranno separatamente la mescita e la somministrazione per nove esperienze sensoriali, accompagnate da musica folk, acoustic rock degli Orentonip, dalle Giovani fisarmoniche della Val di Cembra, da world acoustic con Malegria Primos Estilo, pop rock con gli Svitols e in finale ottimo rock italiano con i Niutenti.

Lungo il percorso sarà possibile visitare con guida la Chiesa di San Pietro, vero gioiello d’arte, e la Caneva Tempio del Müller Thurgau di Giorgio Nardon con una ricchissima collezione di bottiglie, dove ad accogliervi troverete le ragazze di Apt Pinè Cembra per una promozione a 360° del territorio e delle sue numerose manifestazioni.

La manifestazione è organizzata con il sostegno di Apt Pinè Cembra, del Comune di Cembra Lisignago, della Comunità della Valle di Cembra e del BIM dell’Adige.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here