Home Food Delivery Deliveroo compie 2 anni a Cagliari e lancia l’asporto in città

Deliveroo compie 2 anni a Cagliari e lancia l’asporto in città

Deliveroo compie 2 anni a Cagliari. La piattaforma leader dell’online food delivery festeggia il suo compleanno nel capoluogo sardo con un primato e una novità. Cagliari è infatti la prima città in Italia per crescita, tra le circa 200 raggiunte dal servizio. Ed è anche una delle prime, insieme a Milano e Roma, dove è già sbarcato Pick-Up, il nuovo servizio che permette la gestione degli ordini destinati all’asporto tramite piattaforma.

Cagliari cresce più delle altre città italiane

Raddoppiati i ristoranti negli ultimi 12 mesi ed espansione nell’hinterland

La crescita di Deliveroo a Cagliari è stata guidata, in questi primi 2 anni, dall’aumento del numero dei ristoranti e dall’espansione territoriale del servizio che, dal cuore della città, si è progressivamente esteso anche all’hinterland. I ristoranti che hanno deciso di fare il proprio ingresso in piattaforma, negli ultimi 12 mesi, sono raddoppiati: oggi sono 260. A dimostrazione di come un numero sempre maggiore di ristoranti abbia scelto di collaborare con la piattaforma per incrementare il giro d’affari e sostenere la propria attività, con tutte le ricadute positive del caso in termini di sviluppo dell’indotto.

E con i ristoranti, si è estesa anche l’area in cui Deliveroo è presente. Dopo il l’arrivo in città nel 2018, la piattaforma ha raggiunto, nel giugno 2019, anche Quartu Sant’Elena, Selargius, MonserratoQuartucciu e, ad ottobre dello stesso anno, Sestu.

Riparte l'espansione Deliveroo: 19 nuove città raggiunte dal servizioLe abitudini dei cagliaritani: come, quando e cosa si ordina su Deliveroo

Ordini famigliari e con preferenza verso l’orario di cena sono gli aspetti che più distinguono il modo in cui i cagliaritani utilizzano la App. Gli ordini per più di tre persone sono il 25% del totale e il 70% viene consegnato tra le 19 e le 22. Quali sono i piatti preferiti? In testa alle preferenze c’è il Poke. La bowl hawaiana a base di riso, pesce e frutta esotica conquista infatti il 15% delle preferenze dei cagliaritani che dimostrano, nell’utilizzo della App, una particolare attenzione alla linea. A seguire, l’hamburger (10%) e il gelato (8%).

Cagliari è una città chiave per Deliveroo” ha detto Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italia. “Fin da subito i cagliaritani hanno dimostrato di apprezzare il nostro servizio, distinguendosi in particolare tra le regioni meridionali e insulari. Siamo felici di collaborare con i tanti, ottimi, ristoranti della città, e di contribuire alla loro crescita”.

Siamo soddisfatti della collaborazione con Deliveroo. Specie in questo periodo così delicato, il servizio ci ha dato l’opportunità di continuare la nostra attività, offrendo ai nostri clienti la possibilità di ordinare da casa i loro panini preferiti. Sappiamo che sono tra i cibi più ordinati dai cagliaritani su Deliveroo. Si tratta del nostro prodotto di punta e continueremo a lavorare affinchè sia sempre più apprezzato dai consumatori che ordinano attraverso la App” ha detto Federico Fenu, proprietario di Old Square.

Da sempre il gelato è un prodotto principe del fuori casa. In questa fase, grazie a Deliveroo, i nostri clienti hanno avuto modo di apprezzarlo anche a casa, recuperando un’abitudine a cui sono molto legati e, con essa, momenti di normalità. Siamo felici della collaborazione con Deliveroo che ci permette di far gustare ai nostri clienti un prodotto di qualità che, anche più di altri, si adatta perfettamente alla consegna a domicilio, sia sotto il profilo del confezionamento che del trasporto del prodotto” ha detto Carlo Trois, proprietario della gelateria Ice Stop.

Come funziona Pick-Up

I clienti avranno la possibilità di ritirare il cibo ordinato direttamente al ristorante. Come? Al momento dell’ordine, sarà possibile scegliere tra le opzioni “consegna” (in questo caso il cibo ordinato sarà recapitato direttamente all’indirizzo indicato) o “ritiro” (in questo caso sarà il cliente invece a recarsi direttamente al locale). Con la funzione “ritiro”, i ristoranti disponibili saranno elencati in base alla distanza. I clienti dovranno confermare l’orario di ritiro e la distanza dal ristorante, in modo da far coincidere il momento di arrivo al ristorante con la preparazione del piatto ordinato.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: