Home Notizie Aziende Cantina Produttori di Valdobbiadene sempre più sostenibile: nuovo impianto fotovoltaico per il...

Cantina Produttori di Valdobbiadene sempre più sostenibile: nuovo impianto fotovoltaico per il polo logistico

Cantina Produttori di Valdobbiadene sempre più sostenibile: nuovo impanto fotovoltaico per il polo logistico

Installato a maggio, con la ripresa delle attività post-lockdown è entrato in funzione in queste ultime settimane il secondo impianto fotovoltaico che fornisce energia pulita alla Cantina Produttori di Valdobbiadene, tra le realtà più storiche e rappresentative della denominazione Prosecco Superiore DOCG, nota sul mercato con il brand Val D’Oca. 

Il nuovo impianto composto da 1548 pannelli è installato sul tetto del nuovo polo logistico, inaugurato a maggio del 2018 nell’ambito del costante aggiornamento tecnologico sostenuto dalla Cantina con importanti investimenti per garantire la migliore valorizzazione della qualità eccellente delle uve coltivate dai 600 soci su 1000 ettari di vigneto, concentrati in gran parte nelle zone più pregiate dei disciplinari di produzione del Prosecco Superiore DOCG.

Con una potenza nominale di 495,36KWp e una produzione stimata annua di circa 520.000 KW/h, l’impianto realizzato da Upsolar renderà autosufficiente il polo logistico, alimentando il lavoro dell’avveniristico magazzino automatizzato, interrato fino a 14 metri di profondità per integrarsi nel territorio Patrimonio Unesco, e in grado di ospitare 7 mila pallet gestiti da 2 trasloelevatori e 5 navette.
Il magazzino è una vera e propria cattedrale tecnologica, fiore all’occhiello della Cantina, che ogni giorno fornisce alle linee i materiali necessari alla produzione e riceve dalle linee le bottiglie pronte per la vendita, che riposano al suo interno a temperatura controllata, cullate da canti gregoriani diffusi a 432 Hz.

Oltre al risparmio energetico, il nuovo impianto comporta un’importantissima riduzione di emissioni di CO2. Un sistema di monitoraggio consente di quantificare in tempo reale l’energia autoprodotta, i consumi e i Kili di CO2 risparmiata, convertita puntualmente nel numero equivalente di alberi che sarebbe stato necessario piantare per compensarne le emissioni in atmosfera. Così si è rilevato che dal 28 maggio dovrebbero essere stati oltre 16 gli alberi piantati ogni giorno.

L’impianto si aggiunge a quello già presente sul Wine Center, la palazzina adiacente alla Cantina, vetrina del territorio in cui, oltre all’acquisto diretto dei prodotti, è possibile conoscere la storia della Cantina e le caratteristiche del territorio e della denominazione Prosecco Superiore DOCG, attraverso l’esposizione di materiali storici e pannelli informativi. Al piano superiore si trovano poi gli uffici marketing e commerciali e un ampio spazio eventi aperto al pubblico con annessa cucina in cui scoprire i prodotti del territorio partecipando ai numerosi appuntamenti dedicati a degustazioni guidate e abbinamenti enogastronomici.

L’utilizzo sempre più ampio di energie provenienti da fonti rinnovabili conferma l’impegno concreto e costante della Cantina Produttori di Valdobbiadene sul percorso verso una sostenibilità a 360°, che proprio grazie alla sua natura di “impresa sociale”, nata nell’immediato secondo Dopoguerra, riesce a coniugare la sua anima profondamente agricola e attenta al territorio e all’ambiente con la vocazione tecnologica, che grazie alla forza dei 600 soci è sostenuta da continui investimenti che consentono di realizzare il percorso verso una Cantina 4.0.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: