Home Birre Wieninger Ruperti Pils: eccellenza bavarese

Wieninger Ruperti Pils: eccellenza bavarese

0
Wienenger Ruperti Pils

È una delle Pils più apprezzate nel panorama tedesco grazie alle proprie caratteristiche: fresca, scorrevole, dissetante ed equilibrata, ma con un bel carattere luppolato. Scopriamo più da vicino le caratteristiche di Wieninger Ruperti Pils.

Quando nell’Ottocento il mondo della birra venne stravolto dalla selezione del lievito a bassa fermentazione e dall’invenzione di un sistema per essiccare il malto d’orzo senza tostarlo eccessivamente, permettendo di produrre varianti più chiare, i mastri birrai bavaresi furono tra i primi a capire e cogliere le potenzialità delle nuove Pilsner, nate nella vicina Boemia.
Tra questi ce n’era uno, attivo già da secoli nella cittadina di Teisendorf ed acquistato dalla famiglia Wieninger nel 1813, che fu capace di mettere a punto negli anni una delle ricette di maggior successo in questo stile: Wieninger Ruperti Pils.
Tipico esempio di Pilsner alla tedesca, Ruperti Pils fa dell’equilibrio, della briosità e del carattere luppolato i propri punti di forza.
Rinfrescante e dissetante come la purissima acqua di fonte con cui viene prodotta, questa birra storica è facile da bere per l’armonia tra le note di malto d’orzo e la luppolatura, decisa ma mai invadente, e grazie ad un corpo leggero aiutato da una vivace effervescenza.
Particolarmente invitante anche l’aspetto con un bel colore dorato limpido e una ricca schiuma bianca e persistente.
Ideale abbinamento al finger food da aperitivo, grazie al suo sapore deciso Wieninger Ruperti Pils accompagna bene salumi, formaggi, primi piatti leggeri ma anche seconde portate di carne bianca o pesce, risultando a dir poco eccezionale con una buona pizza.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here