Home Notizie Attualità Via libera dal CTS: aumenta la capienza di stadi, cinema e teatri

Via libera dal CTS: aumenta la capienza di stadi, cinema e teatri

Parere favorevole dal CTS per un allentamento delle misure e un aumento della capienza di stadi, teatri, cinema e sale concerti. Ancora nessuna indicazione per una possibile riapertura delle discoteche

Annunciate ieri sera dopo un consulto durato diverse ore le nuove indicazioni del CTS riguardanti la capienza di impianti sportivi, cinema e teatri.

Sulla base dell’evoluzione positiva del quadro epidemiologico e dell’andamento della campagna vaccinale, il CTS – come previsto dal decreto sul Green Pass – ha rivisto le misure di distanziamento, capienza e protezione nei luoghi pubblici dove si svolgono attività culturali e sportive allentando alcune restrizioni.
Nello specifico la capienza degli stadi può passare dall’attuale 50% al 75%, mentre nei palazzetti e luoghi al chiuso si passa dal 25% al 50%.
Per i cinema, teatri e sale concerti, invece, la capienza sale al 100% per i luoghi all’aperto e all’80% per le sale al chiuso. Per i musei nessuna restrizione se non la raccomandazione di regolare i flussi per garantire il distanziamento, mentre ancora non arrivano notizie su una possibile riapertura delle discoteche.

Il Cts raccomanda comunque che per gli eventi sportivi “la capienza negli impianti debba essere rispettata utilizzando tutti i settori e non solo una parte al fine di evitare il verificarsi di assembramenti in alcune zone e che siano rispettate le indicazioni all’uso delle mascherine chirurgiche e ci sia la vigilanza sul rispetto delle prescrizioni”. Per teatri, cinema e sale concerti il Comitato invita a “rispettare le indicazioni all’uso delle mascherine durante tutte le fasi degli eventi” e a porre “massima attenzione alla qualità degli impianti di aereazione“.
Resta invariato l’obbligo di mostrare il Green Pass per l’accesso a tutti i luoghi indicati.

Le nuove indicazioni degli esperti ora dovranno essere trasformate dal Governo – che ne deciderà tempi e modi di applicazione – in un provvedimento di legge: il Consiglio dei Ministri, come riferisce ANSA – potrebbe riunirsi già mercoledì prossimo.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: