Home Alimenti & Ingredienti Ortofrutta & Legumi Val Venosta: arrivano le Fragole e le Ciliegie di Montagna

Val Venosta: arrivano le Fragole e le Ciliegie di Montagna

Fragole e Ciliegie Val Venosta

È iniziata da qualche giorno la stagione delle fragole fra le varietà Elsanta e Murano della Val Martello in Val Venosta, e potrà prolungarsi, dopo i placidi mesi della maturazione, fino a settembre, con il valore aggiunto assicurato dalla coltivazione “sotto tetto” (circa il 40%) e, in buona parte, all’aperto come si faceva una volta.

Fragole della Val Martello: prodotto primaverile disponibile per tutta l’estate

Partiremo in lieve ritardo, vista la primavera piuttosto fredda, e rispetto allo scorso anno mancherà qualcosina in termini di quantitàha dichiarato Rudi Gluderer, Responsabile Vendite fragole e piccoli frutti di VI.P, l’Associazione produttori Ortofrutticoli della Val Venosta – sono fragole per intenditori, curate nel dettaglio, disponibili in quantitativi di circa 400 tonnellate. Ma quello su cui puntiamo come elemento differenziante di un prodotto di nicchia come il nostro, sono la qualità è la naturalità senza paragoni, veri punti di forza rappresentati anche dalle nostre 2 coccinelle”. 

Si tratta, precisa Gluderer, di “una qualità che viene da una maturazione lenta, dovuta all’altitudine e alle escursioni termiche giorno-notte, che arricchisce di sapore, carica di profumo, aumenta lentamente il calibro e conferisce quel colore rosso brillante. Per questo i nostri clienti ci scelgono, ma non solo: arriviamo sul mercato con un prodotto quasi “estivo”, quando ormai pochi possono produrre a queste altitudini. In Val Martello le fragole si raccolgono 7 giorni su 7, a garanzia di una consegna di prodotto fresco entro poche ore dal conferimento in Cooperativa”. 

Rudi Gluderer

Le fragole della Val Martello saranno commercializzate nei circuiti della GD e DO italiana e nei maggiori mercati ortofrutticoli del Nord e Centro Italia con una confezione a padella contenente 8 vaschette da 250 grammi, rispettivamente con microfilm chiuso oppure senza, a seconda del canale. Due le categorie disponibili, entrambe premium a testimonianza dell’alto livello qualitativo: extra, con il calibro di almeno 30 millimetri e la Prima Categoria.

Completano l’assortimento dei prodotti stagionali estivi lamponi, more e mirtilli che in Val Martello crescono in piccoli numeri, ma con profumi e sapori introvabili altrove.

Le Ciliegie Val Venosta in arrivo dalla seconda settimana di luglio

Inizieremo la commercializzazione dei primi quantitativi di Ciliegie Val Venosta la seconda settimana di luglio – annuncia Reinhard Ladurner, Responsabile vendite ciliegie VI.P. – e per quattro/cinque settimane saremo distribuiti in tutta Italia sia nei mercati ortofrutticoli principali che nella DO e GD attraverso una rete di vendita capillare con un prodotto di eccezionale qualità”.

La garanzia per i nostri Clienti di una qualità extra ed un servizio superiore è data principalmente da due fattori: innanzitutto dalla scelta di due varietà come Regina e Kordia che in Val Venosta hanno trovato il loro habitat tra gli 800 e i 1300 metri di altitudine e che esprimono al meglio le loro caratteristiche di gusto e dolcezza senza paragoni. Il secondo fattore è una sintesi tra la cura amorevole e le attenzioni che i nostri agricoltori dedicano ai 40 ettari di superficie coltivata ed una tecnologia all’avanguardia che non lascia scampo ad imperfezioni.

Reinhard Ladurner

Ladurner ci tiene a precisare che: “Durante il conferimento in Cooperativa, la ciliegia viene sottoposta ad un sistema di raffreddamento immediato che porta la temperatura interna a 3-4°C; questa tecnologia Hydrocooler permette al prodotto di mantenere la sua consistenza e compattezza più a lungo e lo prepara per la macchina calibratrice a raggi infrarossi che seleziona in automatico qualità intrinseca, colore e calibro delle ciliegie. Attraverso un sistema di trasporto galleggiante poi, le ciliegie sono subito disponibili presso l’area semi-automatizzata di confezionamento, dove siamo in grado di rispondere alle esigenze dei clienti con la massima efficienza e personalizzazione di impacchettamento”. 

Una raccolta 2019 che si stima intorno alle 600 tonnellate di prodotto, in aumento rispetto gli scorsi anni – conclude Ladurner- che entro le 24 ore dallo stacco dalla pianta verranno confezionate nell’imballaggio che richiede il Cliente, a garanzia una ciliegia di montagna sempre fresca sul pdv e di un servizio, puntuale, curato e tailor made”.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    4.33/5 (3)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: