Home Notizie Attualità Uber Eats arriva a Napoli

Uber Eats arriva a Napoli

uber eats

I servizi di food delivery diventano sempre più popolari: cavalcando l’onda del successo milanese, dal 30 maggio è approdato anche a Napoli Uber Eats, la piattaforma di consegna a domicilio collegato all’omonimo servizio di trasporto automobilistico privato.

Uber Eats è nata come progetto sperimentale nel 2014 e oggi è presente in 220 paesi di tutto il mondo, e conta di espandersi  nelle principali città d’Italia lungo il corso di quest’anno.
Il servizio è molto semplice da usare ed intuitivo: con consegna gratuita permette di ordinare cibo a domicilio a pranzo e cena presso attività che sono nel raggio di 2,5 km.
È possibile scegliere tra alcuni dei locali più popolari della città come Casa Infante, Poppella, Giri di Pasta, Capatoast, Pizzaioli Veraci; l’offerta è comunque molto ampia e offre anche la possibilità di ordinare sushi, panini gourmet – come quelli di Ciro Salvo – o un classico menù da McDonald’s (sono coinvolte le sedi di galleria Umberto, Municipio, Piazza Garibaldi, Stadio Fuorigrotta, Vomero).
Uber Eats, infatti, arriva a Napoli anche grazie ad un accordo con la catena di fast food più famosa al mondo; come spiega Dario Baroni, Chief Marketing Officer di McDonald’s Italia: “Il servizio McDelivery è già presente in 16 città e sta raccogliendo grande interesse e apprezzamento. Siamo sicuri che anche a Napoli, dove la nostra presenza è consolidata, sapremo offrire ai nostri clienti una nuova modalità per gustare i nostri prodotti” .
Uber Eats si presenta quindi come una nuova opportunità per gustare comodamente a casa o in ufficio il proprio piatto preferito, con la possibilità di scegliere tra un’offerta molto vasta che, già ora include circa 50 attività.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: