Home Gare & Concorsi Tutti i vincitori del Trofeo Schiava dell’Alto Adige 2019
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Tutti i vincitori del Trofeo Schiava dell’Alto Adige 2019

0
Trofeo Schiava dell’Alto Adige

Il 3 e 4 giugno si è svolta al Vigilius Mountain Resort la sedicesima edizione del Trofeo Schiava dell’Alto Adige, che ha dimostrato ancora una volta la grande versatilità di questo vino.

Il Trofeo Schiava dell’Alto Adige è nato per promuovere la Schiava di qualità da un’idea di Ulrich Ladurner, Othmar Kiem e Günther Hölzl.
La Schiava è un vitigno presumibilmente di origine slava che deve il suo nome all’abitudine di coltivare la vite in filari piuttosto che in alberi liberi. In Italia trova diffusione oltre che in Trentino Alto Adige, in Veneto e Lombardia.

Per attribure il Trofeo Schiava dell’Alto Adige sono state realizzate varie degustazioni da parte di una selezionata giuria di giornalisti, enologi, sommelier ed esperti composta da Walter Speller (Jancis Robinson Online, GB), Paula Bosch (Sommelière, D), Kilian Krauth (Heilbronner Stimme, D), Veronika Crecelius (Weinwirtschaft, D), Carlo Macchi (Winesurf, I), Federica Randazzo (Slow Food, I), Markus Blaser (Vino e Storia, I/CH), Christine Mayr (AIS, I), Angelo Carrillo (Alto Adige, I), Herbert Taschler (WiKu, I) che ha selezionato le “Schiave dell’anno” tra 93 campioni.

Per focalizzare le diversità delle varie Schiave i vini sono stati degustati e valutati seguendo le varie denominazioni. La categoria “La Schiava diversa” invece raggruppa vini di annate più vecchie e quei vini che non entrano negli schemi delle DOC.
Come “Schiava dell’anno 2019” sono state premiate:

Categoria “Schiava Classica”:

• Alto Adige Lago di Caldaro Classico Superiore 2017 Alexander 2018 – Nicolussi Leck
• Alto Adige Lago di Caldaro Classico Superiore Bischofsleiten 2018 – Castel Sallegg
• Alto Adige Meranese 2018 – Innerleiterhof
• Alto Adige Schiava Fass Nr. 9 2018 – Cantina Cornaiano
• Alto Adige Schiava Freisinger 2018 – Cantina Termeno
• AA Santa Maddalena classico Antheos 2018 – Ansitz Waldgries
• AA Santa Maddalena classico 2018 – Fliederhof
• AA Santa Maddalena classico 2018 – Cantina Bolzano

Categoria “La Schiava diversa”

• AA Santa Maddalena classico Gran Marie 2017 – Fliederhof
• Farnatzer Kunstwerk der Natur 2016 – Kränzelhof Graf Pfeil

Dato che la Schiava è un vino che non deve solo piacere agli esperti ma anche, e soprattutto, ai semplici appassionati, una commissione scelta tra questi ha eletto il suo preferito tra i vincitori. Dopo varie discussioni ed assaggi la commissione ha fatto cadere la sua decisione sul Santa Maddalena classico Gran Marie 2017 – Fliederhof eletto come il preferito dal pubblico.

Momento culminante del Trofeo Schiava dell’Alto Adige è stato il Galà della Schiava. Qui si è dimostrata la versatilità di questo vino in abbinamento con le prelibatezze dalla cucina del Vigilius Mountain Resort, capitanata dallo chef Filippo Zoncato. “La Schiava è un vino della tradizione che oggi è sempre più moderno per le sue caratteristiche di leggerezza e piacevolezza,” ha sottolineato Othmar Kiem, giornalista enogastronomico e organizzatore del Trofeo.

Trofeo Schiava dell’Alto Adige

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here