Home Libri Torna l’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2019 di Luca Maroni

Torna l’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2019 di Luca Maroni

0
Annuario 2019 - Luca Maroni

Torna l’appuntamento con l’Annuario 2019 dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni, 27esima edizione della guida che fotografa un settore in ottima forma. Secondo i punteggi assegnati nella edizione 2019, difficilmente i vini dell’annata 2017 potranno essere eguagliati in futuro, ma l’uva del 2018, secondo quanto sostiene l’enologo, ha comunque dato vita a un’annata capolavoro.
In oltre mille pagine, l’Annuario analizza 8.473 vini, 1.377 aziende produttrici, 33.892 valutazioni degustative, 765 commenti conclusivi di Luca Maroni sulla produzione complessiva delle aziende.
Le valutazioni espresse sono il frutto del metodo di degustazione creato da Luca Maroni: “la qualità del vino è la piacevolezza del suo sapore“.

Sono 44 in tutto i vini che hanno raggiunto il punteggio massimo di 99/100, sugli 8.473 vini recensiti, prodotti da 1.377 aziende.
Di questi 32 vini rossi, 9 bianchi, 2 dolci ed 1 rosè, il Merlot Rosato 2017 di Tenuta Ulisse. Nessuno spumante, invece, ha raggiunto il punteggio massimo, in guida, con i tre migliori, tutti a 96 punti. La facilità di consultazione è abbinata alla ricchezza dei contenuti.
L’annuario è dedicato a Leonardo da Vinci, figlio di produttori di vino, che moriva quasi 500 anni fa nel 1519. Un grande appassionato di vino che oltre a berlo e studiarlo lo produceva, e già allora avrebbe desiderato un prodotto privo di difetti di trasformazione.
Maroni ha compiuto un lavoro importante nelle Cantine Leonardo da Vinci ristrutturando la linea dei vini a lui dedicati, realizzando un documentario sul rapporto tra Leonardo e il vino che sarà presentato durante le celebrazioni ufficiali dell’anniversario.

Luca Maroni dall’inizio della sua attività ad oggi ha degustato oltre 300.000 vini, un’esperienza unica al servizio del vino italiano. È autore della voce Degustazione del Vino sull’Enciclopedia Italiana Treccani.
Ha creato il metodo di degustazione scientifico basato sul principio logico, già citato in precedenza, che “La qualità del vino è la piacevolezza del suo sapore“.
È il primo privato ad aver concepito grandi eventi dedicati ai Migliori Vini Italiani organizzati a Roma, Parma, Milano, Torino, New York, Washington, Monaco, Zurigo.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here